1° trofeo Dragon Boat milano 23 marzo 2014 1

Evento promozionale per la diffusione della disciplina Dragon Boat come attività terapeutica per le donne post operazione al senoBRe come attività di gruppo per una maggiore propensione al lavoro in team

/PP13/03/14 – Domenica 23 marzo 2014BRMilano- Gaggiano Lago BoscaccioBRCentro Didattico Ambientale Strada Provinciale “Trezzano sul Naviglio – Zibido S. Giacomo” n. 139 www.naturaboscaccio.itBR1^ Trofeo Amatoriale Dragon Boat MilanoBRDonne in rosaBRSport- Natura- Socialità – TerapiaBRGiornata di presentazione dell’attività di Dragon Boat a MilanoBRImmersi nella natura e nel verde del Lago Boscaccio e della sua oasi naturalistica.BRPagaiare in 20 su un dragone a stretto contatto con la natura crea una forte sinergia tra i partecipanti e un grande beneficio fisico e mentale per il benessere del singolo e del gruppo.BRIl Dragon Boat è una barca con la testa e la coda di drago, della lunghezza di m 12,66 e larga m 1,06. Le pagaie sono simili a quelle della canoa canadese il cui peso è di circa un chilo. Sullo scafo trovano posto venti pagaiatori, a prua, rivolto verso l’equipaggio, un tamburino batte il tempo su di un grosso tamburo, retaggio di un’antica tradizione. A poppa è alloggiato, proprio sulla coda del drago, il timoniere, alle prese con un remo lungo. BRTutti possono cimentarsi in questa attività con forte valenza aggregante. Pagaiare con sincronia su un dragone è una esperienza emozionante che crea una forte sinergia. Si diventa un insieme unico , un’ottima metafora valida anche in ambito lavorativo per interventi di team building BRUn importante risvolto di tale attività e nell’aspetto terapeutico e socializzante per le donne operate di tumore al seno.BRE’ scientificamente provato che l’attività ciclica della pagaiata seppure intensa e di sforzo, costituisce una sorta di linfodrenaggio naturale, prevenendo la formazione del linfedema.BRLa pratica del Dragon Boat per le donne operate di tumore al seno nasce nel 1996 dalla volontà di un medico Canadese il Dr. Mckenzie che ha sperimentato, con un gruppo di donne pioniere, come, in contrasto con le teorie del periodo, il movimento ritmico e ciclico della pagaiata costituisse una sorta di linfodrenaggio naturale favorendo la prevenzione del linfedema. Questo è stato determinante per la diffusione di questa disciplina che da allora è esplosa e ora conta decine di migliaia di donne operate in tutto il mondo.

/PPProgramma della giornataBROre 9.30 apertura centro didattico natura boscaccio www.naturaboscaccio.itBROre 10 inizio attività per bambini ( per loro verrà organizzata una zona attrezzata con assistenza di personale esperto)BROre 10.45 Interventi- A tema Scientifico- sportivo , Terapeutico e di formazione Esperienzale sull’attività di Boat.BROspiti: BRDott.ssa Maddalena Canella, psicologa e psicoterapeuta “TRA CORPO E MENTE : COME SI COSTRUISCE LA SALUTE “BRDott. LORENZO FERRANTE, Chinesiologo Naturopata ed Educatore PosturaleBRDott. Luca Accornero – Alessandro Cantarella Consulenti Aziendali e Formatori “Siamo tutti sulla stessa barca” la metafora dello sport applicato in ambito lavorativo con Ezio Caldognetto Atleta e tecnico azzurro di canoa.BROre 12. 00 svolgimento garaBR1^ Trofeo Amatoriale Dragon Boat Milano Con equipaggi misti (Pinks Amazons Milano-Pavia Wananga ASD- Avigliana- – Dragonette Torino – Cuore di Drago Val Cavallina )BRPremiazioni e Prove di uscite libere assistite in dragon boat Libero Buffett con degustazione prodotti tipici.BRTutte le attività sono libere e gratuiteBREvento organizzato da BRwww.eventiavanti.it info@eventiavanti.it contatti tel. 02671658060

/PPBLink: http://www.dragonboatmilano.it/B
/PB©info/B Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? BRLeggi come procedere
pa href=”http://www.freeonline.org/cs/com/1-trofeo-dragon-boat-milano-23-marzo-2014-1.html” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento