5 rimedi per curare l’afta

Le afte sono delle fastidiose lacerazioni ulcerose che si localizzano nella bocca. Solitamente sono dei “bottoncini” di colore bianco cerchiati di giallo o rosso.

Le afte sono molto fastidiose, danno un gran fastidio ogni volta che si mangia o si beve.

Fortunatamente nella maggior parte dei casi non sono particolarmente gravi e dopo alcuni giorni  scompaiono.

Cause per cui compaiono le afte

  • La prima causa per cui compaiono le afte è una situazione di basse difese immunologhe. Se la persona ha quindi no stato fisico un po’ debilitato è probabile che si presentino questo tipo di infezioni.
  • Infezioni di tipo virale.
  • Problemi immunitari.
  • A seguito di trattamenti dentali particolarmente abrasivi.
  • A volte le afte si presentano a seguito di una piccola lesione provocata da un morso accidentale alle pareti interne della bocca.
  • Cambi ormonali.
  • Stress.
  • Periodo mestruale.
  • Mancanza di alcuni nutrimenti fondamentali: ferro, acido folio, vitamina B12.
  • Allergie ad alcuni alimenti o allergia ad alcuni farmaci.

Sebbene le afte siano piuttosto dolorose e fastidiose solitamente scompaiono spontaneamente dopo 6 o 7 giorni.

Tuttavia se siete spesso soggetti a questo tipo di problema o le afte compaiono nella vostra bocca in gran quantità è bene consultare un medico.

Raccomandazioni in caso di afta

Nel caso abbiate un’afta è opportuno evitare alimenti caldi o troppo conditi, assolutamente bandito il sale, il limone e qualsiasi alimento troppo piccante. Ricordate inoltre, per evitare la diffusione, di lavarvi bene i denti e di eseguire risciacqui con acqua e bicarbonato di sodio.

5 rimedi casalinghi per curare l’afta

  1. Acqua ossigenata. Con una garza sterile tamponare l’afta con un po’ di acqua ossigenata per 3  volte al giorno.
  2. Violetto di genziana. Si tratta di una tintura facilmente reperibile in ogni farmacia. Anche chiamata Cristal Violetto. Tamponare l’afta 2 volte al giorno. Questo rimedio è molto efficiente, ma purtroppo il violetto di genziana è appunto di colore viola molto intenso e tende a macchiare la pelle.
  3. Acqua e sale. E’ un rimedio molto antico e piuttosto efficiente, ma anche un pochino doloroso. Mescolate 2 cucchiaini di sale da cucina in mezzo bicchiere d’acqua e fate dei lunghi risciacqui per 3 volte al giorno.
  4. Acqua e bicarbonato di sodio. Efficiente come il sale da cucina, ma un pochino meno doloroso è il bicarbonato di sodio. Mescolate 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio in mezzo bicchiere d’acqua e fate dei lunghi risciacqui per 3 volte al giorno.
  5. Idrossido di magnesio. Viene anche chiamato latte di magnesia. Lo trovate nei supermercati e nelle farmacie. Tamponate l’afta per 3 volte al giorno con un pochino di prodotto.

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: