70 programmi italiani nella classifica internazionale « Best Masters » d’Eduniversal

La Classifica “Best Masters” pubblicata dal 2011 da Eduniversal, agenzia di rating internazionale specializzata nella formazione, permette di identificare e classificare i migliori MBA e Master a livello mondiale. Questo ranking, a differenza di tutte le altre classifiche internazionali, valuta le formazioni per specialità, e non le istituzioni nel loro complesso. Nel corso degli ultimi 12 mesi, 3,5 milioni di studenti hanno consultato le classifiche d’Eduniversal al fine di orientarsi nel proprio percorso universitario, due volte in più rispetto all’anno scorso.

/PP12/02/14 – L’offerta Master si specializza sempre di più

/PPLa classifica “Best Masters” 2013-2014 comprende 4.000 Master dispensati in 154 paesi in nove principali aree geografiche: Africa / America del Nord / America Latina / Asia centrale / Eurasia e Medio Oriente / Europa dell’Est / Europa occidentale / Estremo Oriente / Oceania.BRI programmi sono ripartiti in 30 specialità diverse, che vanno dal management nel settore agroalimentare alla finanza di mercato, passando per le risorse umane alla comunicazione, l’ entrepreneurship o ancora il management nel settore della sanità. Le 14 specialità per le quali l’offerta è molto abbondante sono classificate per area geografica, compresi i programmi MBA ed Executive MBA.BR”Quest’anno abbiamo osservato una certa tendenza verso i Master specializzati. Anche il mercato statunitense, che storicamente privilegia le formazioni tradizionali, soprattutto per quanto riguarda gli MBA, segue questo movimento”, spiega Cécile Escape, Direttrice Generale di Eduniversal.BRUn mese dopo l’uscita di questa classifica, le statistiche sui visitatori del ranking indicano che le categorie classiche sono sempre più in concorrenza con alcune specialità ad elevata occupabilità. “Quest’anno, anche se la categoria Marketing rimane quella più consultata, la categoria MBA, che tradizionalmente occupava la seconda posizione, non appare più nella Top 5 delle consultazioni. È stata superata dalla specializzazione Supply chain e logistica, seguita da Management del turismo e dell’ospitalità, Corporate Finance e Economia”, analizza Cécile Escape.BRI migliori programmi italiani in queste categorie sono il Master universitario Economia e Management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture – MEMIT dell’Università Bocconi, il Master Five Stars in Hotel Management della Luiss Guido Carli, il Master in Corporate Finance della SDA Bocconi e il Master in Advanced Economics dell’Università Sapienza di Roma.

/PPOrientamento universitario su misura per gli studenti stranieri

/PPLa ripartizione per settore e zona geografica delle categorie di questa classifica le conferisce una dimensione universale. Qualsiasi studente che voglia fare un master o un MBA all’estero, qualunque sia la sua nazionalità, beneficia attraverso questo ranking di un orientamento pertinente e personalizzato. “Prima di fare la loro scelta, la metà degli studenti sono motivati dall’attrattività di un paese o di una zona geografica specifica e il 30% di questi privilegia un settore di studi. La grande idea di Eduniversal è stata quella di fornire il primo orientamento globale post-laurea che soddisfi questi due criteri (zona geografica e specialità) attraverso un solo strumento”, spiega Martial Guiette, CEO d’Eduniversal.BRLa classifica è altamente selettiva: le istituzioni prese in considerazione da Eduniversal non riescono ad avere tutte uno o più master classificati. I programmi classificati sono dispensati da più di 750 università e scuole. “La classifica riconosce in media 5-6 programmi per istituto, ma esistono grandi differenze. Alcune scuole sono riconosciute in una zona con un unico Master, mentre altre si differenziano in molte e svariate specialità (fino a 22 per la stessa università)”, spiega Cécile Escape.

/PPL’unico « ranking » che valuta i programmi e non le scuole o le università

/PP”Best Masters” è l’unica classifica mondiale che valuta gli MBA e i master, e non l’ente nel suo complesso, e ciò è possibile grazie ad un approccio per settore e “criteri di mercato”, ovvero quei criteri che misurano la capacità di una particolare formazione di valorizzare uno studente sul mercato del lavoro.BRPiù in particolare, la classifica si basa su tre criteri principali: BR• La notorietà della formazione (la marca dell’istituzione e il riconoscimento da parte dei dipartimenti delle Risorse Umane delle grandi società) BR• Lo stipendio e le opportunità di lavoro al termine della formazione (sulla base delle informazioni fornite dalle scuole) BR• Il ritorno di soddisfazione degli studenti iscritti ai Master selezionati (indagine costituita da 11 domande attraverso le quali gli studenti dettagliano la loro esperienza e valutano la formazione)BRIl punteggio finale viene affinato mediante la concessione di punti bonus sulla base di: formazioni che accolgono studenti stranieri provenienti da altre aree geografiche, formazioni proposte a distanza e / o formazione continua.

/PPPer consultare la classifica “Best Masters” d’Eduniversal: www.best-masters.com BR
/PB©info/B Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? BRLeggi come procedere
pa href=”http://www.freeonline.org/cs/com/70-programmi-italiani-nella-classifica-internazionale-best-masters-d-eduniversal.html” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento