Adottata la Convenzione di Minamata sul Mercurio per prevenire inquinamento

Nell’ambito della conferenza dell’Unep in Giappone ultimo aggiornamento: 10 ottobre, ore 16:55Il trattato entrer? in vigore 90 giorni dopo la ratifica da parte da parte di 50 Paesi

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 10 ott. – (Adnkronos/Dpa) – Adottata la Convenzione Minamata sul Mercurio, trattato globale che regola l’uso e il commercio di mercurio per prevenire forme di inquinamento derivanti da questa sostanza. Il trattato ? stato adottato nell’ambito della conferenza internazionale organizzata dall’Unep, il Programma ambientale delle Nazioni Unite, nel sud-ovest del Giappone e a cui partecipano circa 1.000 delegati provenienti da 140 Paesi. Il trattato entrer? in vigore 90 giorni dopo la ratifica da parte da parte di 50 Paesi. La Convenzione prende il nome dalla citt? giapponese, Minamata, che fu vittima di un grave caso di inquinamento da mercurio e che d? anche il nome a una malattia neurologica, la Sindrome di Minamata (o di Chisso-Minamata), causata da intossicazione acuta da mercurio, scoperta appunto nella citt? della Prefettura di Kumamoto, nel 1956. A causarla, il rilascio di metilmercurio nelle acque reflue dell’industria chimica Chisso Corporation, che perdur? dal 1932 al 1968 che fin? per accumularsi nei molluschi, nei crostacei e nei pesci della baia di Minamata e del mare di Shiranui, entrando nella catena alimentare e causando l’avvelenamento da mercurio degli abitanti del luogo.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento