Alitalia, Intesa ‘pronta a fare la propria parte’. Cda slitta a venerd

ultimo aggiornamento: 02 ottobre, ore 18:06Roma – (Adnkronos/Ign) – Gros Pietro: “Se la compagnia si dimostrer? impresa che ha capacit? di sviluppo faremo il nostro mestiere”. Rinvio di un giorno per il consiglio di amministrazione. Saccomanni: “Certamente incontri in settimana”

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 2 ott. (Adnkronos/Ign) – Rinvio di un giorno per il consiglio di amministrazione di Alitalia. La riunione del board, convocata per domani, per fare il punto sulla situazione in vista dell’assemblea convocata per il 14 ottobre prossimo per varare l’aumento di capaitale, ? slittata, infatti, a dopodomani. Cambia anche la sede: invece del quartier generale della compagnia a Fiumicino, il consiglio si svolger? a Milano. Un rinvio, spiegano fonti vicine alla compagnia, che sarebbe stato dettato da questioni organizzative. Intesa Sanpaolo ? pronta a fare la propria parte sul caso Alitalia. “Il nostro primo dovere come banca ? tutelare l’integrit? dei depositi. Non ? nostro mestiere fare i vettori di trasporto aereo ma il nostro mestiere ? quello di anticipare dei fondi alle imprese che hanno possibilit? di sviluppo – ha detto il presidente del Consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros Pietro, interpellato su un’eventuale ricapitalizzazione di Alitalia – Se Alitalia si dimostrer? come impresa che ha capacit? di sviluppo noi faremo il nostro mestiere anche verso Alitalia”. “Noi auspiachiamo una soluzione di tipo industriale che porti l’azienda a rispondere bene ai bisogni del sistema italiano che sono bisogni di viaggio sia per il business sia per il turismo – ha aggiunto – un sistema di trasporto efficiente ? uno degli elementi di competitivit? di un Paese, noi ci auguriamo che la soluzione della crisi vada verso un vettore capace di essere efficace ed efficiente”. “Certamente” ci saranno incontri in settimana sulla vicenda Alitalia, ha dichiarato, da parte sua, il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento