Blocchi di pomice

Guardare al benessere dell’ambiente è oramai diventato uno dei principali obiettivi dell’architettura, i blocchi di pomice sono una possibile soluzione.PBRLa
/Pomice// per definizione è una /roccia ignea//, ovvero di natura vulcanica, la cui struttura si presenta spugnosa e vetrosa, ed ha una densità inferiore a 1 g/cm3. La
/Pomice// è riconosciuta in natura come una /roccia porosa//, e la sua porosità si genera durante la fase di effusione a causa dell’espansione dei gas presenti nel magma da cui si origina.

/PPIMG alt=pomice src=”http://www.comefar.it/wp-content/uploads/2014/04/wpid-476102559.jpg” width=240 height=212 pagespeed_url_hash=”2443478329″Proprio questa sua
/Porosità// ci permette di attribuire a questa pietra due caratteristiche molto importanti, la / readability=”5″leggerezza e la traspirabilità.

/PP//La
/Pomice// appartiene a quella categoria di /materiali naturali //che viene definita /ecologica//. Questo materiale come abbiamo detto è di origine vulcanica, e proviene direttamente dal nucleo della terra.BRNon viene considerato un materiale di prima necessità per l’uomo ma gli offre proprio in virtù delle sue caratteristiche la possibilità di proteggeresi dal caldo, dal freddo, dall’umidità e anche dal rumore.

/PPIMG alt=”granulati di pomice” /Porosità// , ma al contrario di molti altri /materiali porosi// la pomice non assorbe acqua quindi galleggia, il suo galleggiamento indice di /leggerezza della pietra//, l’ha fatta poi diventare di largo uso nel mondo delle /costruzioni// quando si dovevano aggiungere /materiali inerti//, poiché la sua leggerezza consentiva di utilizzare un materiale inerte, senza aggravare il peso sulle /fondazioni// delle costruzioni.

/PPDerivati della
/Pomice// sono i /granulati di pomice//, utilizzati per la prima volta dai romani e ad oggi molto diffusi per le loro caratteristiche fisico- chimiche.

/PPBRVisti tutti i discorsi fatti in progettazione relativamente all’ambiente alla /bioedilizia//, all’/ecocompatibiltà dei materiali//, al /risparmio energetico//, si è continuamente alla ricerca di nuovi materiali da utilizzare in campo edile cercando di garantire il comfort abitativo, salvaguardando però nel contempo la vita dell’uomo e l’ambiente.
/PLa /scelta del materiale// è dunque molto importante. Infatti spesso in molte abitazioni, situazioni di malessere provengono da un /isolamento termico errato//, legato sicuramente all’utilizzo di materiali come intonaci, infissi, o anche gli stessi /elementi murari// poco traspiranti. PQuesto fattore del /cattivo isolamento,// provoca poi la conseguente /formazione di muffa negli ambienti//, dovuta all’/eccessiva umidità// presente che non riesce a passare attraverso le pareti inficiando sul /comfort abitativo// oltre che sulle nostre tasche perché poi si dovrà ricorrere a sistemi per eliminare questo problema.

/PPLa
/Pomice// è uno di quei materiali che invece ha un elevato tasso di
/Permeabilità// legato appunto alla sua
/Porosità//. Infatti in fase di progettazione oltre a considerare le caratteristiche dei vari materiali e i loro costi, è importante valutare la
/Permeabilità del manufatto// e la sua capacità di espellere i vapori, visto che questi rappresentano la causa principale  della muffa negli ambienti.

/PPIMG alt=”porosità della pomice” /Pomice// quindi tra i /materiali ecologici// forse è uno di quei pochi in grado di risolvere questo problema, i /blocchi di pomice// infatti proprio per la loro non igroscopicità, ovvero la loro non capacità di assorbire acqua sono gli ideali per la lotta contro l’umidità.

/PPAttualmente tutti i materiali utilizzati in edilizia al fine costruttivo non sono stati mai capaci di bloccare il /fenomeno di risalità dell’umidità// o quello di /umidità da infiltrazioni di acqua piovana// se non grazie all’ausilio di altri sistemi.

/PPIMG alt=”blocco in pomice (di CERMAL manufatti in cemento)” /Pomice granulata// che offre un tasso più elevato di porosità rispetto allo stato naturale della pomice stessa.

/PPIMG alt=”Pomiblock in pomice granulata (di AFON CASA)” /Pomice// come pietra naturale, questi /blocchi// sono molto leggeri, pertanto risultano molto semplici da maneggiare e da posare in opera.

/PPQuesti blocchi sono /termoisolanti//, quindi la struttura che si viene a realizzare con essi risulta auto coibentata, pertanto non necessita dell’applicazione di ulteriori /strati di isolamento//.

/PPPer la posa in opera proprio per evitare che ci siano delle /dispersioni termiche// non si utilizza la malta comune, ma una speciale colla a base minerale, in grado di fare in modo che non ci sia la formazione di
/Ponti termici// e che quindi dal punto di vista energetico l’edificio funzioni in maniera ottimale sfruttando a pieno le caratteristiche offerte dalla pietra pomice.
/P
pa href=”http://www.lavorincasa.it/blocchi-di-pomice/” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento