Calendario dei Lavori Agricoli 2014

Ti ? piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)<
/P>

Sulla scia del grande successo dell?edizione dello scorso anno, viene riproposto il calendario dei lavori agricoli per il 2014.<
/P>

In passato, gli agricoltori sapevano molto bene con quale Luna seminare, conoscevano i mesi pi? indicati per tagliare la legna e i giorni propizi per travasare il vino. Queste conoscenze, che con l’avvento dell’agricoltura industrializzata rischiavano di essere perdute per sempre, sono state sperimentate e aggiornate dal movimento biodinamico, in modo da stabilire con una certa esattezza i giorni pi? adatti per le diverse operazioni colturali.<
/P>

Il calendario raccoglie queste osservazioni per metterle a disposizione di tutti coloro che, per diletto o professione, sono interessati a coltivare sfruttando al meglio le influenze della Luna e degli altri astri.<
/P>

Pur essendo un punto di riferimento insostituibile per chi pratica l’agricoltura biodinamica, questo calendario pu? essere utilizzato con facilit? da chiunque: per ogni giorno dell’anno sono riportate le fasi lunari, i pianeti attraversati, i nodi lunari, le eclissi e tutti gli altri fenomeni astronomici utili per la coltivazione.<
/P>

Tali indicazioni derivano, oltre che dalle ricerche di Lily Kolisko,Alex Podolinsky, Harmut Spiess e Maria Thun sulle correlazioni tra agricoltura e influenze astrali, dalle esperienze e osservazioni dell’autore e di numerosi agricoltori e viticoltori biodinamici europei, raccolte e rese pratiche nel calendario anche grazie all’accurata revisione di Adriano Zago, che ha adattato il testo alla realt? agricola italiana.<
/P>

Pierre Masson, dopo aver praticato per 22 anni l’agricoltura biodinamica in Borgogna (Francia), ha deciso di trasmettere il proprio sapere come consulente e insegnante. Le sue esperienze sul territorio e i suoi scambi con numerose realt? agricole europee, che visita da oltre 35 anni, gli hanno permesso di costruire una visione globale e concreta del metodo di coltivazione biodinamico.<
/P>

View the original article here<
/P>

Lascia un commento