Cambia veste il sito web di Bussi Falegnameria

Si presenta in veste rinnovata il sito web di Bussi Falegnameria, azienda romagnola che produce e commercializza serramenti in legno in tutto il territorio nazionale ed internazionale e che realizza una linea esclusiva di arredamento di design.

/PP14/02/14 – La nuova grafica del sito, lineare ed essenziale, permette una usabilità massima per l’utente, che può navigare attraverso le varie sezioni trovando ciò che cerca. BRIl lettore potrà allora scoprire le sezioni principali del sito: le sezioni prodotti -infissi interni, infissi interni e arredamento di design -, realizzazioni, World of Bussi.

/PPLe sezioni prodotti sono suddivise in tutta la gamma di sottocategorie che Bussi realizza, descritte minuziosamente e sempre corredate dalle relative fotografie. Il susseguirsi di parole e immagini riesce a esprimere bene la qualità e la particolarità dell’offerta di Bussi.

/PPLa categoria realizzazioni comprende molti case histories di successo raccontati da uno shooting fotografico professionale.

/PPDalla sezione World of Bussi e dal suo suggestivo video emerge chiaramente quali sono i punti di forza dell’azienda, che le hanno permesso di raggiungere i traguardi attuali: 33 anni di esperienza nel settore, manodopera altamente specializzata, contatto diretto col cliente, avanzate tecnologie di progettazione.

/PPIl sito è realizzato in versione responsive, che lo rende adattabile a tutti i supporti digitali, dai pc da scrivania a quelli portatili, dai tablet ai cellulari, garantendo l’accesso all’informazione e una grafica accattivante ovunque ci si trovi.

/PPPer informazioni e contatti:

/PPBussi s.r.l. BRVia Nefetti, 76 – 47018 Santa Sofia (FC) BRTel. 0543.97 10 99BREmail: info@bussifalegnameria.itBR

/PPBLink: Bussi Falegnameria/B
/PB©info/B Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? BRLeggi come procedere
pa href=”http://www.freeonline.org/cs/com/cambia-veste-il-sito-web-di-bussi-falegnameria.html” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento