Carceri, Letta: “Da governo massimo impegno”. M5S attacca il Colle

Roma, 8 ott. (Adnkronos/Ign) – “Chi pensa che l’amnistia sia un provvedimento pro Berlusconi se ne frega dei problemi del Paese e non sa quale tragedia sia quelle carceri. Non ho altro da aggiungere”. Il Presidente delal Repubblica Giorgio Napolitano replica duramente alle accuse lanciategli dal M5S di voler salvare il leader del Pdl. Il Movimento 5 Stelle si scaglia infatti contro il messaggio del capo dello Stato al Parlamento sull’emergenza carceri. Mentre nell’Aula di Senato e Camera i due presidenti leggono le parole del Capo dello Stato, sui social network parte l’offensiva dei grillini. “? iniziata la lettura del messaggio di Napolitano alle Camere – scrive Riccardo Nuti su Fb – ? il primo passo verso l’amnistia a Berlusconi con la scusa di risolvere il sovraffollamento delle carceri. La corruzione della politica? I furti che effettuano questi partiti da decenni? Un premier che mente alla Camera sulla nomina a Finmeccanica di De Gennaro? I partiti che derogano la Costituzione? Tutto meno importante per Napolitano”, lamenta l’ex capogruppo M5S. “Impacchettato il tutto facendo leva sui diritti umani nelle carceri italiane e scarse risorse economiche del Paese – accusa la collega Giulia Di Vita – Hai capito Napolitano?”. Il Presidente invita a “depenalizzare alcuni reati. Napolitano manca di creativit?”. Per Carlo Sibilia, deputato campano, “non c’? che dire, il Presidente ? sempre sul pezzo”. A stretto giro Sibilia ironizza con un altro tweet sul messaggio inviato dal Capo dello Stato. “Napolitano alle Camere: “Tana libera tuttiiii!”, scrive. Per Federica Dieni “si scrive sovraffollamento si legge amnistia”. Mentre Sergio Battelli e Matteo Mantero domandano: “amnistia in arrivo!?! Ci sar? qualche collegamento con il pregiudicato!?!”. Il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, smentisce le ipotesi dei ‘grillini’ spiegando che in tema di amnistia “decide il Parlamento e decide anche quali reati toccare. Non ? mai successo che toccasse reati finanziari”. Il presidente del Consiglio, Enrico Letta assicura invece il massimo impetgno da parte del governo. “Il messaggio alle Camere del presidente della Repubblica sulla questione carceraria ? ineccepibile. Il capo dello Stato centra una delle vere emergenze del nostro Paese”. “Se ? vero che il grado di civilt? di una nazione si misura dal livello delle proprie prigioni, l

Lascia un commento