Combinata Punto3 craft, da Moena riparte una nuova edizione

Con la 41.a Marcialonga scatterà anche il tris di appuntamenti della Combinata Punto3 Craft
Ancora tante potenzialità per crescere soprattutto per le gare estive
Parlano i tre “esperti” Angelo Corradini, Arianna Mazzel e Bruno Debertolis
<
/P>

15/11/13 – Mancano una settantina di giorni alla 41.a edizione della Marcialonga invernale e per l’ottavo anno sarà anche il primo appuntamento con l’ormai tradizionale Combinata Punto3 Craft, che dal 2007 abbina le tre gare di Marcialonga in un’unica classifica per atleti davvero poliedrici. Questi saranno chiamati a dar prova delle proprie doti sportive ad iniziare dai 70 km in tecnica classica della Marcialonga Skiing, salendo poi in sella per i 124 km di Marcialonga Cycling Craft (29 giugno) e chiudendo infine con i 25,5 km tutti di corsa della Marcialonga Running (7 settembre).
Quella del prossimo 26 gennaio sarà la prima Marcialonga Skiing da neo presidente per Angelo Corradini, dopo una mezza vita trascorsa nell’ambiente dello sci nordico. Alla domanda relativa a quali saranno gli obiettivi del suo mandato risponde così: ”Marcialonga ha oggi raggiunto un livello qualitativo incredibile che va come minimo conservato. Mi piacerebbe però dare nuova energia ai due appuntamenti estivi di Marcialonga Cycling Craft e Marcialonga Running, che hanno ancora una grande potenzialità per crescere.”
Ne sono convinti anche i due vincitori indiscussi della combinata da ben 4 anni consecutivi, Bruno Debertolis e Arianna Mazzel.
“Sono sempre sotto con gli allenamenti e con la testa sono già alla prossima Marcialonga – è il commento di Debertolis – per ora l’obiettivo è sempre di migliorare i tempi, anno dopo anno. Sul fronte della combinata tutto dipenderà dalla concorrenza, che per me rappresenta la cosa più stimolante. Se anche qui si potessero coinvolgere atleti di grosso calibro penso si riuscirebbe ad ottenere una maggiore risposta anche in termini di partecipanti, ma questo genere di circuiti spesso sono incompatibili con i numerosi impegni agonistici già in calendario per i big.”
“Al momento non ho ancora programmi specifici per quanto riguarda la combinata – è invece il commento della Mazzel – sarò alla Marcialonga a gennaio e poi, in base a quello che sarà il meteo primaverile, vedrò se riuscirò a preparare anche la prova in bici, altrimenti conto di dedicarmi di più alla corsa. Per noi atleti amatoriali il meteo gioca sempre un ruolo chiave. Lavorando, spesso si è costretti a relegare gli allenamenti nel weekend e se in quelle uniche giornate poi il tempo non è bello la preparazione va piuttosto lunga.”
“Concordo che soprattutto Cycling e Running abbiano la possibilità di crescere ulteriormente nei prossimi anni – ha poi proseguito Debertolis – e già il fatto di aver spostato la Cycling da maggio a giugno potrebbe dare i suoi frutti. Il mese di maggio, si sa, rappresenta sempre un’incognita sotto l’aspetto del meteo e questo scoraggia diversi corridori, soprattutto se in tabella di marcia ci sono passi di montagna dove il rischio è di trovare ancora la neve.”
Guardando alle tre prove nel complesso, il fascino della più longeva, la Marcialonga invernale, è indiscutibile per entrambi. “La Running è senza dubbio quella che mi ha portato più soddisfazione – racconta la Mazzel – ma la Marcialonga invernale mi ha spinta a fare sport anche se, a ben guardare, è quella che mi riesce peggio. Ovviamente in tutte e tre le prove conta in primis il fisico, ma credo che con gli sci e la bici ci sia in più l’incognita dell’attrezzatura, della scelta giusta dei rapporti o della sciolina.”
“Il fondo rimane la mia specialità – ha concluso Debertolis – quindi corsa e bicicletta sono per me forme di allenamento finalizzate alla stagione invernale. Le metterei alla pari come gradimento, anche se ultimamente non sono riuscito ad allenarmi al meglio a causa di qualche problema tra tendini e polpacci.”
Poco più di due mesi e ogni indugio sarà rotto e anche per la Combinata Punto3 Craft i giochi saranno aperti, non resta che seguire quello che succederà con l’augurio forse scontato che vinca il migliore.
Info: www.marcialonga.it
<
/P>©info Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere

View the original article here<
/P>

Lascia un commento