Come utilizzare i fiori di Bach per stress e ansia

Parliamo ancora una volta di rimedi naturali e lo facciamo conoscendo meglio i fiori di Bach. Un po’ tutti ci facciamo prendere dai ritmi serrati della quotidianità, dove resta davvero poco tempo per noi stessi e per riposarsi nel modo giusto. Spesso siamo talmente sotto pressione da soffrire di stress e ansia, due “disturbi” che possono portare non pochi problemi, sia a livello fisico che mentale.

Prima di ricorrere alla medicina farmacologica, può essere molto utile provare i fiori di Bach, anche se secondo alcuni si tratterebbe solo di un rimedio placebo più che di una cura medica vera e propria. Ad ogni modo, questo filone di medicina alternativa ha una filosofia intrinseca molto complessa, in quanto la malattia non sarebbe altro che uno “squilibrio” fra le scelte compiute e quelle desiderate.

Cosa sono i fiori di Bach?

I fiori di Bach sono degli estratti provenienti da precisi piante e fiori, 38 in tutto, ognuno con la capacità di guarire uno specifico disturbo. Come lo stesso scopritore e promulgatore di questa medicina alternativa sostiene, Edward Bach, «Essi [i rimedi] curano, non attaccando la malattia, ma pervadendo il nostro corpo con le stupende vibrazioni della nostra natura più alta, alla cui presenza la malattia si scioglie come la neve alla luce del sole.»

Tali fiori possono essere presi sia puri, che mescolati ad altri, a seconda della situazione del paziente. Ai 38 fiori Bach ha aggiunto un rimedio unico, il Rescue Remedy, che può essere assunto come soluzione d’urto in casi gravi come shock acuti, stress cronico, ansia molto forte, ecc.

Ad oggi, tali 38 rimedi sono disponibili normalmente in tutte le parafarmacie, così come nelle erboristerie più fornite. Il Rescue Remedy è l’unico che si trova non solo in gocce, ma anche in compresse.

Curare lo stress con i fiori di Bach

Lo stress ci accomuna un po’ tutti, anche se in alcuni periodi ci può essere in un sovraccarico davvero difficile da gestire. Nei casi più gravi, addirittura, lo stress tende a cronicizzarsi e – ahinoi – non ce ne accorgiamo neanche. Ma quali sono i fiori di Bach che ci aiutano a curare lo stress?

Ve ne suggeriamo 4:

  1. Elm: è l’olmo inglese. È perfetto per coloro che si sentono sommersi di responsabilità.
  2. Oak: è la quercia. È il rimedio naturale perfetto per gli stacanovisti, coloro che non riescono a fermarsi davanti a nulla e che lavorano costantemente, senza mai tregua, anche quando sono ammalati o in vacanza.
  3. White Chestnut: è l’ippocastano bianco. Tale fiore è ideale per coloro che hanno pensieri fissi spiacevoli, che si arrovellano di continuo su alcune cose, che siano problemi di lavoro o legati alla famiglia.
  4. Olive: è l’olivo. Ideale per ritemprarsi nelle facoltà mentali e fisiche dopo una giornata o un periodo di forte stress.

In alternativa, si può assumere direttamente il Rescue Remedy.

Per quanto concerne la posologia, il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un floriterapeuta esperto, che saprà indicarvi con precisione, somministrandovi un test, quali fiori preferire e, nel caso, realizzare un prodotto specifico per le vostre esigenze.

Curare l’ansia con i fiori di Bach

Per quanto concerne l’ansia, i fiori di Bach possono aiutare ad alleviarla, così come l’insicurezza, una caratteristica caratteriale che può dipendere proprio dall’ansia.

Nella quotidianità esistono diversi tipi di ansia, da quella di prestazione fino a quella pre-esame, per arrivare alla forma più grave capace addirittura di provocare attacchi di panico. Esattamente come per lo stress, come rimedio d’urto consigliamo il Rescue Remedy, mentre per altri fiori e posologie varie, vi raccomandiamo il consulto e il test con un floriterapeuta.

Vi sono, però, dei fiori di Bach che anche se assunti singolarmente sono ottimi per alleviare l’ansia. Prendete nota:

  1. Cherry Plum: è il mirabolano. È consigliato per i soggetti che soffrono di forte emotività, condizione che prova ansia e fa quasi “impazzire” la persona interessata, poiché teme di non riuscire a controllare se stesso e le proprie emozioni come dovrebbe.
  2. Star of Bethlehem: è l’ornitogalo. Ideale per coloro che sono molto stressati e soffrono a causa di uno shock emotivo importante.
  3. Rock Rose: è l’eliantemo. È perfetto per coloro che soffrono di paure varie e di attacchi di panico. Aiuta a ritrovare la lucidità e la forza per affrontare l’evento temuto.

(fonte foto: pixabay.it)

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: