Come scegliere le piante da terrazzo

Se si ha la fortuna di avere un terrazzo, allora le piante sono una naturale conseguenza. Soprattutto durante la bella stagione, il terrazzo è visto come una stanza ulteriore della casa, sicuramente la prediletta, che permette di stare all’aria aperta e di godersi giornate piene di sole e fresco di sera. Per molti, però, non esiste spazio esterno che non possa essere abbellito con piante e fiori, ma la difficoltà, soprattutto per i meno esperti, è quella di riuscire a selezionare le piante giuste. Ecco allora qualche utile consiglio per scegliere le piante da terrazzo adeguate alle vostre esigenze.

Esposizione

 

Prima ancora di decidere quali piante siano utili ad essere posizionate sul vostro terrazzo, occorre considerare la posizione di questi. Se l’orientamento è indirizzato verso nord, occorrerà prediligere piante che amano l’ombra, anche se è da dire che questa posizione è la più difficile, poiché sono davvero poche le piantine che non amano la luce del sole: di fatto, quindi, la scelta di riduce drasticamente. Situazione diversa se il vostro terrazzo è orientato a sud: in questo caso tutte le piante che necessitano di sole fanno al caso vostro ma, con piccoli accorgimenti, potrete anche scegliere varietà che cercano la penombra oppure di avere le sole radici in ombra. Per i terrazzi ed i balconi orientati a est o a ovest, allora le varietà ideali sono quelle da mezzombra.

 

Altra cosa da considerare è l’eventuale presenza di palazzi più alti che possono sbarrare la luce al vostro terrazzo, un problema non da poco che vi costringerebbe, anche se l’esposizione è a sud, a preferire piante da mezzombra.

 

Clima

 

Per quanto riguarda il clima, anche qui ci sarà da vagliare bene la situazione non pensate solo ad un terrazzo fiorito durante l’estate, ma tenete conto che l’inverno è la stagione più difficile per le piante, soprattutto se non avete la possibilità di portarle in casa e sistemarle in un luogo adeguato. In linea generale, nelle zone dove la temperatura invernale scende al di sotto dei 15 gradi sarà bene non lasciare le piante fuori in terrazzo, fatta eccezione solo per alcune varietà robuste come l’erica che, essendo una varietà alpina, ben si adatta al freddo. Nei posti dove l’inverno non porta le temperature a scendere oltre i -5 gradi, allora si potrà optare per altre varietà di piante che bene sostengono anche qualche fiocco di neve. I più fortunati, che hanno un clima invernale mite o dove comunque con la colonnina di mercurio che non scende al di sotto dello zero, allora si potrà optare per una più ampia varietà di specie di piante.

 

Una volta definiti questi due importantissimi parametri, potrete procedere in tutta sicurezza con la scelta delle piante da sistemare sul vostro terrazzo. 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: