Come calcolare l’efficienza dei pannelli fotovoltaici

Sempre più aziende e privati prediligono fonti di energia rinnovabile come quella solare. Ma chi, ad esempio, ha installato sul tetto di casa propria dei pannelli fotovoltaici, deve anche considerare un monitoraggio dell’efficienza di questi. I pannelli solari, infatti, vengono realizzati con silicio, ma al loro interno sono contenute delle piccole quantità di particelle di ferro che possono causare lo spostamento degli elettroni e quindi non assicurare un ottimo rendimento.

Ma come calcolare l’efficienza dei pennelli fotovoltaici? La soluzione è molto semplice e arriva addirittura dal MIT, il Massachusetts Institute of Technology, che ha messo a punto un software ad hoc capace di calcolare l’efficienza di ogni singola cellula fin dalla produzione del pannello solare.

In pratica, il programma misura le impurità (le particelle di ferro) presenti nel silicio effettuando una simulazione con un fascio di raggi X, il sincrotrone di Argonne, che altro non è che un acceleratore di particelle.

Il software per calcolare l’efficienza dei pannelli fotovoltaici può essere utilizzato anche dai privati semplicemente collegandosi a questo sito www.pv-i2e.mit.edu/i2e/applet.html (funziona in Java). Attenzione però: il software calcola soltanto il rendimento di picco della cellula, mentre nulla dice sulla produttività effettiva dei pannelli solari.

Se avete dubbi, il consiglio è di chiedere ad un esperto del settore, che di certo riuscirà con la sua competenza a realizzare un esame più accurato sui vostri pannelli solari e a scovare eventuali falle.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: