Come curare l’herpes simplex con rimedi naturali

L’herpes è una patologia piuttosto diffusa che, oltre che fastidiosa, è anche poco felice da vedersi addosso. Prima di interessarci ai possibili metodi farmaceutici disponibili in commercio per curare questo virus, parliamo oggi dei rimedi naturali, quelli della nonna per intenderci, per risolvere la situazione e debellare il virus.

C’è però da precisare una cosa. Esistono due ceppi principali di questo virus, ma noi ci occuperemo del solo herpes simplex, mentre per l’herpes zoster, più comunemente conosciuto come Fuoco di Sant’Antonio, vi consigliamo di seguire le indicazioni del medico di fiducia poiché si tratta di una malattia molto particolare e piuttosto dolorosa da affrontare. Chi ha un “semplice” herpes labiale (o anche alle narici o ai genitali), può tranquillamente mettere in pratica i consigli che stiamo per darvi.

Prevenzione dell’herpes labiale

Anche se gli studi non sono completi, l’herpes simplex può essere causato da alcuni fattori principali che possono essere:

  • stress
  • influenza o malesseri di stagione
  • abbassamento delle difese immunitarie
  • eccessiva esposizione al sole
  • assunzione di alcuni cibi

Tale virus resta per sempre latente nel soggetto e, al ripresentarsi di una o più di queste condizioni, può farsi nuovamente vivo. Per prevenire l’herpes, dunque, sarebbe opportuno – quando possibile – evitare o limitare le situazioni appena elencate.

5 rimedi naturali per combattere l’herpes simplex

Passiamo adesso ai cari, vecchi consigli della nonna. Non sempre, infatti, occorre rivolgersi al farmacista per curare l’herpes, ma bastano alcuni elementi che, magari, abbiamo già in casa. Scopriamo assieme quali sono e come servircene per curare l’herpes:

  1. Succo di limone: tutti abbiamo almeno un limone in frigo e questo può “salvarci” dall’herpes! Basterà solo spremere qualche goccia di limone su di un panno pulito e possibilmente di cotone, e fare un impacco di 15 minuti più volte al giorno sulla parte interessata. L’acidità del limone servirà a causticare le bollicine, velocizzando la formazione delle croste. Attenzione, brucia!
  2. Aceto: anche gli impacchi di aceto sono ottimi per combattere l’herpes. Così come per il limone, dovrete fare degli impacchi più volte al giorno. Naturalmente, se il bruciore è troppo forte, non lasciate in posa più di tanto. In caso di molto fastidio, passate dopo l’impacco un cubetto di ghiaccio.
  3. Echinacea: questa pianta è famosa per la sua capacità di rinforzare le difese immunitarie, oltre che di stimolarle. Ha anche proprietà antinfiammatorie. Optate, dunque, specie se siete soggetti prediletti dall’herpes, per tisane a base di echinacea. Se invece avete già tale disturbo, allora acquistate una pomata all’echinacea, reperibile facilmente in erboristeria, e passatela sulle bollicine.
  4. Olio 31 (tea tree oil): si tratta di una tintura di più erbe che ha proprietà antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie, perfetta per più utilizzi, così come vi abbiamo spiegato in questo articolo. Dunque, è perfetto anche per chi soffre di herpes simplex, sia nella zona del viso che in quella genitale. Basterà mettere poche gocce su di un panno di cotone o un batuffolo d’ovatta e fare un impacco più volte al giorno.
  5. Bardana: questa pianta è un toccasana per coloro che soffrono di herpes, in quanto può vantare proprietà dermopatiche. La si può assumere sia come infuso per via orale, sia come preparato per realizzare impacchi quotidiani sulla zona interessata.

Aggiungiamo a questi anche un rimedio che, a quanto pare, sembra funzionare bene: il ghiaccio. Chi l’ha provato sostiene che basterebbe inserire in un sacchetto di plastica (quello per alimenti è perfetto) due cubetti di ghiaccio, e metterli sulla zona interessata prima che l’herpes faccia la sua comparsa, ai primi sintomi.

Tutti i rimedi appena descritti non prevedono grosse controindicazioni, a meno che non sia sia allergici al principio attivo. Pertanto possono essere impiegati anche per chi ha l’herpes in gravidanza. Ad ogni modo, per stare tranquilli, è sempre bene chiedere un parere presso il proprio ginecologo.

I cibi da evitare per combattere l’herpes

Come abbiamo accennato in precedenza, l’herpes può anche essere causato da alcuni cibi particolari. Per tale motivo, è meglio evitare cibi ricchi di arginina come il cioccolato, la soia, i lupini, ecc. Evitate anche caffè, bibite gasate e alcol.

(fonte foto: pixabay.it)

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: