Come essiccare le arance

Dite la verità: i nostri tutorial stanno stuzzicando la vostra creatività, non è così? ?

Se ci avete preso gusto e siete ormai diventati degli irriducibili fan del fai da te, ecco a voi un nuovo post con un’altra idea carina per decorare la vostra casa in perfetto stile natalizio: le fette di arancia essiccate.

Realizzarle è davvero semplicissimo e sono di una versatilità unica, in quanto si prestano a molteplici usi: sono infatti ideali per arricchire il fiocco di un pacchetto regalo, per abbellire la vostra ghirlanda dell’avvento, da appendere all’albero di natale, o semplicemente per dare un tocco agrumato al vostro pot pourri delle feste!

Vediamo insieme i pochi e semplici passi per realizzare le vostre decorazioni con le fette di arancia essiccate.

Materiale:

  • arance fresche
  • coltello molto affilato che faccia dei bei tagli netti
  • forbici o coltello appuntito
  • nastrini o cordini dei colori che preferite
  • lacca per capelli
  • brillantini argentati o dorati
  • forno
  • carta da forno
  • cucchiaio di legno
  • rotolo da cucina
  • carta assorbente
  • termosifoni

Istruzioni:

  • come prima cosa, scegliete con cura le arance da utilizzare, che devono essere fresche, non troppo morbide e con una bella scorza brillante e il più possibile integra. Per il numero, cercate di regolarvi a seconda di quante fette stimate vi possano servire…per la prima volta, magari preventivatene qualcuna in più, così siete più sicuri!
  • tagliate le arance a fette di circa 3-5 mm di spessore, cercando di essere il più possibile precisi e ottenere delle fette abbastanza uniformi. Scartate le fette alle estremità
  • cercate di eliminare un po’ del succo dalle fette disponendole tra 2 fogli di carta assorbente, lasciandole un po’ a riposare e tamponando con i palmi delle mani
  • disponete ora le fette sulla griglia del forno ancora spento, avendo cura di rivestire il fondo con un po’ di carta da forno, per proteggerlo dalle gocce di succo che possono essere antipatiche da rimuovere. Per evitare che le fette si attacchino alla griglia, potete rivestire anch’essa con uno strato di carta da forno
  • accendete il forno a una temperatura di 100 gradi e fate cuocere le fette per 3-4 ore, rigirandole di tanto in tanto, fino a quando non si saranno completamente seccate
  • per farle cuocere il più gradualmente possibile, garantendo anche una migliore circolazione dell’aria, sarebbe bene non chiudere del tutto lo sportello del forno ma bloccarlo con il manico di un cucchiaio di legno: questi accorgimenti sono utili per evitare che le fette rinsecchiscano e si scuriscano troppo
  • se, trascorso il tempo di cottura, le fette non si saranno ancora completamente seccate, potete disporle sopra uno strato di carta da forno e appoggiarle sul calorifero per un paio di giorni, per completare l’essiccazione
  • in alternativa, potete ripetere l’operazione con il forno il giorno successivo
  • se avete la pazienza di aspettare, potete usare i termosifoni fin dall’inizio: in questo modo, l’essiccazione completa avverrà in circa 10 giorni (poi, ovviamente, dipende dalla temperatura impostata e da quante ore li tenete accesi durante la giornata). Il vantaggio di questo procedimento è che il colore delle fette rimarrà più bello e più brillante, senza rischiare di scurirsi
  • ora che le fette sono pronte, lasciatele raffreddare e voilà, il gioco è fatto!

Le fette sono pronte per essere usate ma, se volete rifinire ulteriormente il lavoro, potete spruzzarle con della lacca per capelli, per renderle più lucide, applicarvi dei brillantini o praticare un foro in alto con la punta di un coltello affilato o con delle forbici, per far passare il nastrino o cordino e appenderle all’albero dei Natale o dove preferite. Con la stessa tecnica, è possibile essiccare anche le fette di limone, mandarino o pompelmo, se non vi volete limitare alle sole arance e fare un assortimento di colori e profumi!

Buon divertimento!

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: