Come diventare buddista

Non è semplice riuscire a spiegare come diventare buddista, perché si tratta di un discorso molto ampio che è da instillare in sé quale filosofia di vita, più che di fede così come noi la intendiamo. Il primo passo per diventare buddista è quello di informarsi su questa religione, leggendo saggi e testi vari che aiutano nella comprensione di quanto impegno e cambiamento delle proprie abitudini richieda l’abbracciare questa filosofia.

Lungi dal voler essere un insegnamento, questa guida pone in essere solo qualche suggerimento per riuscire ad indirizzarvi verso la strada giusta per chi, curioso e/o intenzionato a conoscere e cambiare stile di vita non sa bene come muoversi.

Oltre alla lettura – che da sola ovviamente non basta -, è bene entrare in contatto con le associazioni buddiste presenti nella propria città. In genere, vi sono diversi gruppi e/o associazioni di buddisti in quasi tutte le maggiori città italiane: per cercarle vi consigliamo di collegarvi al sito Buddhismo.it, il sito dell’Unione Buddisti Italiani dove potrete trovare tutte le informazioni sui centri più vicini a voi, sugli eventi dedicati, ecc. Molto utile è ance il portale ufficiale dei buddisti in Europa, E-b-u.org.

Per chi crede ancora che per diventare buddista serva solo un giardino zen e qualche ora di meditazione, è giunto il momento – davvero – di cambiare approccio e considerare le cose in maniera adeguata.

Naturalmente, non aspettatevi di raggiungere l’illuminazione semplicemente dicendo “sono buddista”: la strada è ancora molto lunga e voi siete soltanto all’inizio!

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: