Come eliminare il cerume dalle orecchie

La formazione di cerume nelle orecchie è una cosa del tutto normale. Capita, però, che se non eliminato di volta in volta nel modo corretto, il cerume possa formare un fastidioso tappo che ostruisce il condotto uditivo. Per eliminare il cerume dalle orecchie ci si può sia rivolgere ad un otorino, oppure recarsi in farmacia ed acquistare – sempre su consiglio medico – dei medicinali di automedicazione.

Se dunque avete intenzione di eliminare il cerume dalle orecchie da soli, dovete procuravi:

  • gocce di cerulisina (o medicinale simile, chiedete al farmacista)
  • gocce antalgiche tipo mediflox (o medicinale simile, chiedete al farmacista)
  • ovatta
  • siringa senza ago

Eliminare il cerume dalle orecchie – Come procedere

Prendete le gocce di cerulisina e leggete attentamente il bugiardino. Verificate gli effetti collaterali e che abbiate tutto in regola (nessuna allergia, ecc.) prima di poterle utilizzare. Seguendo le istruzioni, mettete alcune gocce di medicinale all’interno dell’orecchio e tappate con un batuffolo di cotone. Lasciate agire qualche minuto così come indicato nelle avvertenze.

Poi, prendete la siringa senza ago e riempitela con dell’acqua tiepida. Adesso, togliete il batuffolo di ovatta e, appoggiando la testa sul lavandino con l’orecchio rivolto verso la vasca, cominciate a lavare l’orecchio con la siringa. Man mano il tappo di cerume di scioglierà e vedrete che comincerà a sfaldarsi e a cadere fuori dal padiglione.

Fino a che il tappo non sarà del tutto fuoriuscito, continuate con l’acqua tiepida. Nel caso in cui una sola operazione non basti, ripetete il trattamento con le gocce.

Dopo aver pulito perfettamente le orecchie, mettete delle gocce antalgiche che daranno un senso di sollievo al padiglione auricolare certamente irritato. Qui trovate altre utili consigli.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: