Come eliminare le occhiaie

Dopo una notte di bagordi o una cena un po’ troppo abbondante, ecco comparire al mattino le occhiaie! In altri casi, le occhiaie sono praticamente fisse, causate da problemi di microcircolazione, dal allergie alimentari e non, ecc. In ogni caso, non sono belle da vedere. Ma come fare per eliminare le occhiaie?

Ci sono vari metodi per attenuare e/o eliminare le occhiaie, ma tutte richiedono del tempo e qualche attenzione in più. Cominciamo dal consiglio, forse, più complicato da seguire, ovvero quello di cambiare dieta riducendo drasticamente i grassi vegetali e puntando su cibi ricchi di vitamina C e antiossidanti come kiwi, fragole, peperoni, mirtilli, ribes, ecc.

Molto utile è fare degli impacchi localizzati. Provate con il fiordaliso: fate una tisana con acqua bollente e un cucchiaio di fiori di fiordaliso e imbevete due dischetti di ovatta da mettere poi sugli occhi. Restate così per almeno 20 minuti. Se le occhiaie sono croniche, provate questo impacco due volte al giorno, al mattino e alla sera.

Altro impacco utile è quello da fare con le fogli di malva. Raccoglietene una decina e mettetele a bagno nell’acqua fredda con un cucchiaino di bicarbonato per circa 15 minuti. Trascorso questo tempo, prendete le foglie, e lavatele molto bene. Asciugatele e metteteci su un leggero velo di olio d’oliva (aiutatevi con un pennello da cucina). Poi, prendete una garza sterile, appoggiateci una foglia di malva così trattata e mettetela sull’occhio. Restate in posa per 30 minuti.

Ottimo è anche il succo di mirtillo: basterà bagnare due dischetti di ovatta e posizionarli sugli occhi per 15 minuti per migliorare la microcircolazione.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: