Come fare degli scaldamuscoli low cost

In ottica di riciclo creativo e low cost, in questa guida vi spiegheremo come fare degli scaldamuscoli da un semplice maglione vecchio. Tutti in casa abbiamo almeno un maglione che non indossiamo più perché magari non ci piace o perché passato di moda, e allora perché non dargli nuova vita?

Per realizzare degli scaldamuscoli low cost tutto quello che vi serve è:

  • un maglione dismesso
  • forbici
  • elastico piatto
  • cotone del colore del maglione

Scaldamuscoli low cost – Procedimento

Realizzare un paio di scaldamuscoli con un vecchio maglione è piuttosto semplice e non richiede neanche un grande impegno.

Prima di tutto, prendete il maglione che avete scelto e tagliate le maniche. Fate attenzione a non far sfilacciare la lana. Adesso, prendete l’elastico piatto e prendete le misure del vostro polpaccio e della vostra caviglia. Da questa misura, togliete circa 2 cm: in questo modo lo scaldamuscoli sarà ben attaccato alla parte bassa della gamba e non si sfilerà con i movimenti.

Prendete gli elastici e cuciteli alle estremità della manica del maglione: appoggiate l’elastico sul lembo del manica e avvolgetelo su se stesso una sola volta; prendete ago e filo e cucite tutt’intorno con molta precisione. Eseguite lo stesso passaggio per tutte e 4 le estremità delle maniche.

A questo punto, lo scaldamuscoli low cost ricavato da un maglione vecchio è pronto. Naturalmente, se volete, potete personalizzarlo mettendo decorazioni, nastri, spillette o qualche fiore all’uncinetto: seguite la vostra creatività!

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: