Come imparare a guidare la Vespa

PIMG alt=”Come imparare a guidare la Vespa”
La /Vespa// è un motociclo prodotto dalla
/Piaggio nella prima metà// del 1946. BRConosciuta ai giorni nostri come /scooter a variazione// di rapporti automatica, nasconde invece un passato da vera e
/Propria moto a marce//: tre per le versioni 50 cc e quattro per le /versioni superiori//.BROra vedremo insieme come imparare a guidare una Vespa!
/P/Assicurati di avere a portata di mano:// Patentino per 50cc, patente A1 fino a 125cc e patente A2 per tutti i motocicli!

/PP1 Se prima della nostra /Vespa// abbiamo avuto un approccio con le due ruote, anche senza marce, ci troveremo di sicuro più a nostro agio. Se così non fosse, non preoccupatevi, impareremo ugualmente a girare in libertà con la nostra Vespa!BRL’ unica accortezza sarà imparare ad usare le marce correttamente.

/PP2 Prima di tutto dobbiamo accendere il /motore//; inseriamo quindi la /folle// (determinando meccanicamente l’assenza di marcia), abbassiamo completamente la frizione e impostiamo la leva del /cambio sul simbolo// a forma di pallino, diamo con forza una spinta col piede sul pedale d’accensione ed ecco fatto! La moto è accesa e mantiene il minimo base!

/PP3 Abbassando nuovamente la leva della frizione, ruotiamo il polso verso l’alto fermandoci sulla prima marcia che è indicata con il simbolo 1.  Da questo momento in poi, rilasciamo lentamente la frizione ed acceleriamo in /maniera equivalente// fino ad arrivare al movimento della moto.. 

/PP4 D’ora in poi quello che dobbiamo fare è renderci conto di quando è il momento di cambiare marcia. Il motore sale di giri in base a quanto teniamo accelerata la moto, perciò nel momento in cui sentiamo che il motore gira abbastanza da fare “strillare” la moto, possiamo passare all’innesto della /seconda marcia//.

/PP5 Ora non dobbiamo fare altro che ripetere lo stesso meccanismo; abbassiamo completamente la frizione, ma questa volta ruotiamo il polso verso il basso fino a posizionare il cambio sul simbolo col numero 2, e rilasciamo la frizione sempre in maniera equivalente all’acceleratore.BRIl passaggio tra prima e seconda marcia è quello che dobbiamo fare più in fretta poiché tra i due rapporti vi è posizionata la folle. Presa l’abitudine non ci farete più caso!

/PP6 Ma per guidare non basta saper salire di marcia; bisogna imparare anche a scendere!BRQuando ci troviamo a dover rallentare, ci accorgiamo che il motore scende di giri e la moto inizia a saltellare; è questo il momento di scalare le marce! Effettuiamo così il movimento contrario sul cambio, di marcia in marcia, fino a portare la moto in folle nel momento in cui arrestiamo del tutto il viaggio!

/PPMolte persone iniziano la propria /avventura motociclistica// con veicoli ‘senza’ dotazione di /marce//, o per … vai alla guida »

/PPNelle automobili con il /cambio manuale// è il /guidatore// a decidere quando e in che … vai alla guida »

/PPLa guida è rivolta a chi, come me, ha dovuto imparare da solo a guidare … vai alla guida »

/PPSembrerebbe inutile ricordare l’utilizzo delle /marce//, ma è importante valutare bene la /diversità// tra il … vai alla guida »

/PPLa Vespa è qualcosa di più di un veicolo a due ruote: è un mito, … vai alla guida »

/PPSe ti accorgi, mentre stai procedendo con la tua auto a /velocità sostenuta//, che i … vai alla guida »

/PPI contenuti di questo sito sono scritti direttamente dagli utenti della rete tramite la piattaforma O2O
/PO2O è il marketplace web di contentuti del gruppo Banzai

/PP© Copyright 2011 Banzai Media S.r.l. P. IVA 05791120966 Tutti i diritti riservati
/P
pa href=”http:/
/Pianetamotori.liquida.it/come-imparare-a-guidare-la-vespa-48438.html” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento