Come prevenire gli incidenti stradali

Come prevenire gli incidenti stradaliLeggi Troppe volte si sentono alla TV, e si leggono sui quotidiani, notizie di incidenti stradali che vedono coinvolti giovani o famiglie con figli. Questi fatti sono delle vere e proprie tragedie, sia per chi le subisce, sia per chi le provoca. Molti sforzi sono stati fatti da parte delle istituzioni (patente a punti, prevenzione nelle scuole, maggiore severità delle pene, …) ma ancora molto può, e deve, essere fatto! Ma i privati cittadini cosa possono fare, da parte loro, per cercare di far diminuire il rischio di incidenti? Quali sono gli accorgimenti e le attenzioni da avere quando ci si mette alla guida di un’auto, o di qualunque altro mezzo di trasporto? In questa guida spiegheremo come si possono prevenire gli incidenti stradali. <
/P>Assicurati di avere a portata di mano: Prudenza ed attenzione <
/P>

1 Una delle cose più importanti quando si guida un’auto (o un altro mezzo) è essere sicuri che sia in condizioni di essere guidato. La manutenzione è una attività fondamentale che non deve mai essere trascurata. Periodicamente deve essere fatto il cosiddetto “tagliando” di controllo presso le officine autorizzate. In base alla tipologia di veicolo ed alla sua età, deve poi essere eseguita anche la “revisione” presso un ufficio della motorizzazione civile o presso le officine autorizzate dal Ministero dei Trasporti). La periodicità di questo vero e proprio check-up va da un minimo di un anno ad un massimo di quattro. Durante questi controlli viene verificata l’efficienza dei freni, dello sterzo, delle luci e del circuito elettrico, delle sospensioni, delle ruote e del telaio. Il suo costo, generalmente tra i cinquanta ed i settanta euro è davvero irrisorio in confronto a cosa potrebbe accadere se improvvisamente un freno non funzionasse, o se una sospensione cedesse provocando uno sbandamento dell’auto. Si pensi poi alla eventualità che qualcuno venga accidentalmente investito perché i fari non illuminano a sufficienza. Meglio quindi segnarsi sul calendario le scadenze manutentive e rispettarle! <
/P>

2 Altro aspetto importantissimo nella prevenzione degli incidenti è lo stato fisico e psichico con cui ci si mette al volante. Chi assume farmaci che possono indurre sonnolenza (antistaminici, antidolorifici, …) non dovrebbe mai mettersi alla guida, soprattutto di notte! Anche chi assume psicofarmaci o ansiolitici non dovrebbe guidare, così come chi non ha il pieno controllo del proprio corpo (ad esempio chi ha uno o più arti fasciati o ingessati o chi è particolarmente debilitato). Chi porta gli occhiali è bene che non se li dimentichi prima di salire in auto, così come chi mette le lenti a contatto. Mentre si guida, è poi consigliabile distrarsi il meno possibile. I classici suggerimenti sono di non telefonare o mandare messaggi (consentito parlare al telefono solo con gli auricolari nelle orecchie) e di ascoltare la radio ad un volume “accettabile”. Nel caso in cui vi siano dei passeggeri “turbolenti”, si deve cercare di farli stare fermi sul loro sedile (dopo tutto ne va anche della loro sicurezza), così come nel caso in cui si trasportino animali, ricordate di utilizzare sempre le apposite gabbie o dei separatori per l’abitacolo. Non mettersi a scrivere o a leggere per risparmiare tempo e restare sempre concentrati sulla strada! <
/P>

3 Per prevenire gli incidenti stradali è infine assolutamente necessario rispettare il codice della strada.  Non superare le velocità consentite, non sorpassare con la linea continua o, peggio ancora, con la doppia linea.  Approfondimento 10 regole per la sicurezza stradale (clicca qui) Utilizzare sempre le frecce quanto si deve voltare o accostare, rispettare i semafori e dare sempre la precedenza ai pedoni sulle strisce.  Importante ricordare che la precedenza va sempre data a chi viene da destra, a meno di un’evidente segnaletica contraria! Allacciare la cintura di sicurezza (e farla allacciare a tutti i passeggeri, anche chi siede sui sedili posteriori), tenere pulito il parabrezza e il lunotto posteriore per avere massima visibilità e “denunciare” chi mette in atto dei comportamenti che potrebbero mettere a rischio la vostra (e la sua) sicurezza! Infine, quando si praticano dei sorpassi, fare molta attenzione allo spazio di manovra nei confronti dell’auto che si avvicina in verso contrario e alle intenzioni di chi segue.  Per finire bisogna sempre tenere bene a mente queste due parole: prudenza e attenzione! Buon viaggio!.  <
/P>

Una guida corretta e il rispetto di alcune piccole regole sono l’inizio di un senso … vai alla guida » <
/P>

E’ assolutamente vietato lasciare un mezzo vecchio, inutilizzato, in strada o su un terreno di … vai alla guida » <
/P>

Gli incidenti d’auto provocano, ogni anno un elevato tasso di mortalità, le cause che possono … vai alla guida » <
/P>

Bastano davvero piccole infrazioni stradali per trovarti senza punti sulla patente, e allora il problema … vai alla guida » <
/P>

Quando si pensa alla sicurezza stradale, il primo pensiero solitamente ricorre alle raccomandazioni di mantenere … vai alla guida » <
/P>

Eccoci tornati nelle corte, buie e fredde giornate invernali. Il freddo intenso si avvicina e … vai alla guida » <
/P>

I contenuti di questo sito sono scritti direttamente dagli utenti della rete tramite la piattaforma O2O<
/P>O2O è il marketplace web di contentuti del gruppo Banzai<
/P>

© Copyright 2011 Banzai Media S.r.l. P. IVA 05791120966 Tutti i diritti riservati <
/P>

View the original article here<
/P>

Lascia un commento