Come risolvere il cubo di Rubik

Il cubo di Rubik o cubo magico è un simpatico rompicapo inventato da un famoso architetto ungherese nel 1974.

Il cubo di Rubik ha 6 facce, in ognuna di queste facce ci sono 9 tesserine colorate, per un totale di 54 quadrati.

Le tesserine vanno mescolate e poi ricomposte.

La maggior parte delle persone non riescono a riposizionare le tesserine fino a ricomporre ogni faccia a seconda del colore. Moltissimi non sanno che per risolvere il cubo di Rubik esistono in realtà delle tecniche ben precise.

Come risolvere il cubo di Rubik

Se dedicate alcuni minuti ad una ricerca sul web, scoprirete che ci sono centinaia di metodi per poter risolvere il cubo di Rubik, alcuni sono molto semplici ed altri più complessi. Alcuni promettono soluzioni in pochi secondo, altri con un po’ più di pazienza.

Vi proponiamo il metodo che secondo noi risulta il più facile: metodo a strati per risolvere il cubo di Rubik.

  1. Per prima cosa dobbiamo notare che la tesserina centrale di ogni faccia è fissa, non si muove, per cui se per esempio la tesserina centrale è bianca tutta la faccia del cubo corrispettiva deve risultare bianca.
  2. Il primo obbiettivo per arrivare alla soluzione del cubo di Rubik è quella di comporre una croce con le fasce centrali  delle tesserine.
  3. Una volta completate le croci di tesserine non vi rimarrà che far coincidere gli angoli del cubo di Rubik.

Per far coincidere anche gli angoli è necessario eseguire una tecnica specifica.

Per semplificare la spiegazione inseriamo di seguito un video in cui vi verrà spiegato passo passo come arrivare alla soluzione del cubo di Rubik.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: