Come ritargare un ciclomotore usato

PIMG alt=”Come ritargare un ciclomotore usato”
  thumbs.dreamstime.com Il /ciclomotore// è un /motociclo di piccola cilindrata//, guidabile a partire dai 14 anni di /età previo conseguimento della Patente AM//. Non è richiesta la /registrazione al P. R. A.//, in quanto i ciclomotori non sono considerati beni mobili registrati e di conseguenza non possiedono il /Certificato di Proprietà//. La targa del ciclomotore, in caso di compravendita, non segue il mezzo, ma il proprietario, obbligando l’acquirente del motociclo usato a ritargare lo stesso.

/PP1 Fanno parte della categoria dei /ciclomotori// i seguenti mezzi: gli scooter e le moto fino a 50 cm³ di /cilindrata//; i tricicli leggeri; i quadricicli leggeri, vale a dire le cosiddette microcar a due posti, con cilindrata massima di 500 cm³. I ciclomotori possono circolare sulle strade cittadine, ma è ad essi vietata la circolazione sulle strade extraurbane principali e sulle autostrade, Il numero massimo di posti è fissato a due.

/PP2 Per circolare regolarmente, il /ciclomotore// deve essere munito di assicurazione, bollo e /targa// a 6 cifre (per i modelli immatricolati fino al 1° luglio 2006 la targa presentava 5 cifre). Nel caso in cui si procedesse all’acquisto di un ciclomotore usato, è necessario farsi consegnare dal venditore il /Certificato di idoneità// tecnica del mezzo e la richiesta di sospensione del ciclomotore per passaggio di proprietà e poi procedere normalmente alla nuova immatricolazione per l’ottenimento di una nuova targa, visto che la stessa rimane in possesso del vecchio proprietario. Per ottenere la nuova targa è necessario presentare un’ apposita domanda attraverso il modello “TT 2118” presso un ufficio della Motorizzazione Civile al quale allegare le attestazioni dei versamenti richiesti, la fotocopia di un documento di identità in corso di validità, la fotocopia del codice fiscale, il contrassegno di identificazione e i documenti ottenuti dal precedente proprietario. Nel caso in cui l’acquirente fosse in possesso di una targa a 6 cifre non associata a nessun veicolo, potrà associarla al ciclomotore acquistato.

/PP3 I mezzi immatricolati antecedentemente al 1° luglio 2006, secondo il decreto G.  U.  /Approfondimento// Come immatricolare una moto senza libretto (clicca qui)/EM N° 76 del 02.04.2011, devono obbligatoriamente richiedere il nuovo tipo di targa seguendo la stessa procedura di immatricolazione spiegata nel passo precedente.  I ciclomotori non in regola con la normativa, sono soggetti ad una sanzione per il mancato aggiornamento di 389 euro.. 

/PPCi sono /iter diversi// da seguire per rimettere su strada i /ciclomotori// (ossia moto fino … vai alla guida »

/PPA causa del traffico un numero sempre crescente di persone preferisce muoversi su un ciclomotore, … vai alla guida »

/PPChi possiede un /ciclomotore// o un /motociclo// deve pagare una /tassa di possesso// annua (ex … vai alla guida »

/PPAi /vari appassionati// di /mercatini//, capita spesso di imbattersi in vendite di / readability=”5″moto prive di … vai alla guida »
/P/
/PIl /monopattino elettrico// è un veicolo che se omologato può circolare liberamente come qualsiasi altro … vai alla guida »

/PPCome avremo ormai tutti saputo, da /giugno// 2011 si deve cominciare a provvedere a fare … vai alla guida »

/PPI contenuti di questo sito sono scritti direttamente dagli utenti della rete tramite la piattaforma O2O
/PO2O è il marketplace web di contentuti del gruppo Banzai

/PP© Copyright 2011 Banzai Media S.r.l. P. IVA 05791120966 Tutti i diritti riservati
/P
pa href=”http:/
/Pianetamotori.liquida.it/come-ritargare-un-ciclomotore-usato-199689.html” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento