Come tenere in ordine i cavi elettrici

Avere una scrivania o una postazione di lavoro libera da ingombri non è cosa facile, se poi ci si mettono anche i cavi di pc, mouse e compagnia, beh, le cose si complicano. Però tenere in ordine i cavi elettrici non è proprio una cosa ingestibile, basta qualche piccolo trucco e un minimo di pazienza nell’organizzare il tutto.

Per prima cosa occorre procurarsi:

  • etichette plastificate
  • pennarello indelebile
  • pinze da ufficio
  • fermacavi in velcro

Tenere in ordine i cavi elettrici – Dritte & consigli

Solitamente, sono i cavi della scrivania – a casa o in ufficio – ad essere i più fastidiosi e i più complicati da sistemare, ma queste dritte possono essere estese anche ai fili della tv, ecc.

Per prima cosa, occupiamoci della pulizia dei fili. Sgrovigliateli in tutta la loro lunghezza, e puliteli con un panno leggermente umido. Poi, passate all’etichettatura. Ad ogni filo andrà associata una etichetta plastificata dove scriverete il nome del dispositivo tecnologico di appartenenza (pc, mouse, telefono, ecc): in questo modo, quando dovrete attaccare/staccare un cavo elettrico, saprete subito a quale supporto si riferisce.

Non attorcigliate i cavi elettrici, poiché oltre a spezzarsi i fili all’interno – compromettendo di fatto l’utilizzo del dispositivo collegato -, potrebbero anche verificarsi dei surriscaldamenti. Se i fili sono però troppo lunghi, potreste pensare di aiutarvi con delle pinze da ufficio (qui un post molto utile al riguardo) sistemandole ai bordi della scrivania (o incollate sotto la scrivania) dove i fili possano passare e “disperdere” la lunghezza.

Munitevi di fermacavi in velcro per chiudere assieme tutti i fili in modo da tenerli in ordine. Questo tipo di fermacavi è più comodo rispetto alle fascette da elettricista poiché permette di essere agevolmente aperto e chiuso, mentre la fascetta una volta sistemata può essere tolta solo tagliandola del tutto.

Ora, per tenere in ordine i cavi elettrici in maniera definitiva, collega tutte le spine ad un’unica scarpetta (sceglila delle dimensioni più adatte rispetto all’uso). Allora, che ne dite: è una scrivania modello?

(fonte foto: microlynx.net)

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: