Come tenere in ordine i gioielli

La maggior parte delle donne ama i gioielli e, oltre ad uno smisurato insieme di bigiotteria, si hanno spesso anche preziosi per le grandi occasioni. Non è sempre facile, però, tenere in ordine i gioielli, anche perché occorre una certa pazienza e cura, altrimenti si rischia di rovinarli per sempre. Dopo la nostra guida su come pulire i gioielli in oro e come pulire gioielli in argento, oggi vi insegneremo ad organizzare le vostre gioie in modo semplice e pratico.

Prima di tutto occorre uno spazio adeguato: stabilite quindi se i vostri gioielli andranno riposti in cassaforte o in un luogo sicuro del vostro appartamento. In base a questa decisione, potete poi organizzare al meglio gli spazi utili.

Se avete intenzione di tenere in ordine i gioielli all’interno di una cassaforte, vagliate prima di tutto le dimensioni, se si tratta di un cassetto oppure di una piccola cassaforte, allora dovrete optare per i tipici rotoli da gioielleria, ideali per custodire anelli, bracciali e catenine in poco spazio, ognuno attaccato al proprio gancio e senza possibilità che si muovano o fuoriescano. In questo modo, si ottimizzano gli spazi, ma i preziosi di mantengono perfetti all’interno di questa custodia morbida.

Se poi potete contare su di uno spazio più ampio, allora potete lasciare ogni singolo gioiello nel proprio astuccio: ogni prezioso, infatti, ha una custodia studiata ad hoc e realizzata con materiali atti a proteggere al meglio il gioiello. Certo, lo spazio richiesto in questo caso può essere eccessivo, soprattutto quando di tratta di anelli che, solitamente, vengono sistemati in scatole non simmetriche e quindi difficili da organizzare.

Se poi lo spazio non è affatto un problema oppure desiderate tenere i vostri gioielli a portata di mano, allora potreste optare per un portagioie, non la più sicura delle opzioni, ma di certo la più classica. A seconda delle gioie da custodire, assicuratevi che il portagioielli abbia gli scomparti necessari per ogni elemento, in modo tale che questi non vadano ammassati e non rischino così di ingarbugliarsi in complicati nodi.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: