Con ‘Empowering people’ idee tecnologiche per i Paesi in via di sviluppo

Selezionati i 23 finalisti del premio organizzato dalla Fondazione Siemens ultimo aggiornamento: 30 settembre, ore 17:16Le proposte in concorso permettono di avere accesso ad acqua, energia, salute, educazione e comunicazione in modo semplice ed economicamente efficiente

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 30 set. – (Adnkronos) – Selezionati i 23 finalisti del premio ‘empowering people’ organizzato dalla fondazione Siemens per trovare soluzioni tecnologiche che aiutino a migliorare la vita delle persone nei Paesi in via di sviluppo. Una giuria internazionale ha valutato 800 candidature provenienti da 90 Paesi e proclamer? i vincitori a Nairobi il 30 ottobre con un premio del valore totale di 100.000 euro: i primi tre vincitori riceveranno rispettivamente 50.000, 30.000 e 20.000 euro. Agli altri 20 finalisti, 5.000 euro ciascuno. I criteri di selezione hanno riguardato qualit? tecnica, aspetti ambientali e potenziale economico e sociale. Fino al 21 ottobre, chiunque pu? prendere parte alla votazione online indicando il proprio favorito per il premio speciale della community. Per partecipare al premio della community ? possibile votare seguendo il link: www.empowering-people-award.siemens-stiftung.org. Il vincitore del contest online ricever? attrezzature tecniche a scelta del valore di 3.000 euro utili per il suo progetto. Le proposte in concorso permettono di avere accesso ad acqua, energia, salute, educazione e comunicazione in modo semplice ed economicamente efficiente. Permettono inoltre di creare piccole imprese e nuovi modi di generare reddito e migliorare la vita quotidiana. Ed ecco i 23 finalisti: BioGas Backpack (zaino per il trasporto di biogas); ElectroChemical Arsenic Remediation (Ecar, processo di elettrolisi che permette di estrarre arsenico tossico dall’acqua potabile); Eliodomestico (sistema di distillazione domestica dell’acqua con energia solare che permette di purificare l’acqua salmastra e salata); Fish Farm (sistema per la coltura di pesci micro-intensiva); Jompy Water Boiler (depuratore che permette di riscaldare l’acqua durante la cottura); Leveraged freedom chair (carrozzina fuoristrada composta da pezzi di biciclette, con sedia a rotelle azionata da leve); MakaPads (assorbenti sanitari prodotti con fibre di papiro, carta e acqua che costano il 75% in meno rispetto ai normali assorbenti igienici e biodegradabili al 100%). Ci sono poi Mapeo de Napas con Georadar – Soil Research (georadar che identifica una falda acquifera); Mobile Solar Cellphone Charger (stazione di ricarica del cellulare a moduli solari pieghevoli per chi non ha accesso all’elettricit?); OneDollarGlasses (occhiali a meno di un dollaro, accessibili anche alle persone povere e con disabilit? visive); OpenIr – Democratizing Infrared Satellite Data (applicazione web per dati satellitari a infrarossi, utile per stabilire, per esempio, le aree a rischio alluvione); Pee Poo (toilet monouso); Permafunnel (invenzione per pompe a mano, un imbuto che pu? essere installato durante la produzione di pompe o retrofit, contro lo spreco di acqua potabile). Infine, ReMotion Knee (protesi del ginocchio su base polimerica); River Ice (sistema di raffreddamento con acqua corrente che abbatte i costi del 33%); Rotor (convertitore di energia elettromeccanica che sfrutta l’energia cinetica dell’acqua corrente); Score- Stove Tm 2 (stufa per produrre energia durante la cottura); SimGas Gesi-Shamba rural biogas digester (sistema per la produzione di biogas pronto all’uso, pu? essere utilizzato per la cottura); Smsgyan – Information & Communication (informazioni basate su Internet e inviate tramite Sms); riflettori solari (per cucinare con l’energia solare); Solarkiosk (chioschi per produrre energia elettrica); Sun Saluter – Solar Tracking e Water Filtration (piccoli pannelli rotanti); Thermpod Infant Warmer (incubatrice d’emergenza per bambini prematuri, sorta di “sacco a pelo” riutilizzabile fino a 50 volte).

View the original article here<
/P>

Lascia un commento