Cosa fare a Dubai 3 giorni: 5 attrazioni da non perdere

Dubai è una delle nuove mete predilette dal turismo di massa. Famosa per i suoi eccessi e per il suo lusso sfrenato, è a pochissime ore di volo dall’Italia e pertanto comoda anche per un week end lungo. Sono sempre più, infatti, le compagnie aeree come la Emirates che offrono collegamenti quotidiani e/o settimanali con Dubai, partendo dai maggiori aeroporti italiani: ciò vuol dire che anche i prezzi per organizzare un viaggio non sono così alti come si immagina.

In questa guida, pensata per un chi trascorre almeno 3 giorni a Dubai, vi segnaliamo quali sono le 5 attrazioni da non perdere, quelle che valgono almeno una visita. Vediamole assieme.

5 cose da fare a Dubai

Prendete carta e penna e annotatevi queste attrazioni!

dubai cosa vedere

1 . Burj Khalifa: è l’edificio più alto del mondo (per il momento) e merita decisamente di essere ammirato. Dall’alto dei suoi 828 metri potrete vedere uno skyline della città unico, mozzafiato, anche se forse poco adatto a chi soffre di vertigini. Il grattacielo è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 22, e la visita guidata dura all’incirca un’ora. Vi consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo e per due motivi principali: il prezzo, che può anche triplicare rispetto alla prevendita, e per saltare la lunga fila che di certo troverete. I biglietti possono essere riservati direttamente sul sito ufficiale Burjkhalifa.ae (i prezzi sono in Dirham ndr).

Cosa fare a Dubai 3 giorni 5 attrazioni da non perdere

2 . Burj Al Arab: è un super hotel 7 stelle, dove il lusso domina incontrastato. Se siete fra i fortunati che possono permettersi una camera lì, bene, altrimenti accontentavi di un “semplice” drink e di ammirarlo dal suo interno. Il Burj Al Arab non è solo il classico simbolo di Dubai con la sua forma a vela, ma ha anche uno Skyview d’eccezione, dove potrete prendere un te o un cocktail guardando l’intera città ai vostri piedi. Anche qui, il consiglio è quello di prenotare in anticipo o a mezzo mail o per telefono: sul sito dello Skyview trovate tutte le info. Attenzione, però! Se anche volete solo da bere, avete l’obbligo di spendere almeno 320 AED a persona, equivalente di circa 70 euro.

Cosa fare a Dubai 3 giorni 5 attrazioni da non perdere

3 . La baia: chiamata Dubai Creek, è l’insenatura naturale che attraversa il centro della città e la divide praticamente in due. Da una parte, infatti, troverete edifici altissimi e lussuosi; dall’altra invece vive l’anima antica del passato, quella contraddistinta dalle moschee e dai souk. Girate in questa zona così come si confà a dei veri viaggiatori, non perdete niente di questo amalgama culturale unico. Da provare anche una corsa in Abra, un taxi acquatico molto simpatico che vi conduce da una parte all’altra della baia ad un prezzo davvero accessibile.

Cosa fare a Dubai 3 giorni 5 attrazioni da non perdere
4 . Dubai Mall: esiste niente di più grandioso di questo immenso centro commerciale? Il Mall of the Emirates è ricco di ogni attrattiva immaginabile, non solo negozi ma anche e soprattutto eccesso. Uno su tutti: lo Ski Dubai, un complesso di 20mila mq di piste da sci al coperto e… nel bel mezzo del deserto! Il Mall è aperto tutti i giorni con orario continuato fino a tarda serata (alle 23 o alle 24, a seconda dei giorni). Per maggiori info, consultate il sito ufficiale Thedubaimall.com.

golden souk
5 . I souk: rappresentano un po’ il cuore e l’anima della città, che è votata al lusso anche nei suoi caratteristici golden souk, dei mercatini tradizionali dove fra bancarelle e negozietti antichi si possono trovare gioielli in oro a prezzi accessibili e “contrattabili”. Com’è nella norma nel mondo arabo, la contrattazione fa parte della compravendita stessa, quindi non preoccupatevi e giocate il vostro ruolo.

Se volete aggiungere un pizzico di glam in più al vostro viaggio, non dimenticate di controllare quali sono gli eventi e i concerti negli hotel di Dubai che si terranno durante la vostra permanenza: non è raro, infatti, trovare grandi star che si esibiscono!

Quando andare a Dubai?

Considerate che Dubai è in pieno deserto, quindi i mesi migliori per visitarla corrispondono al nostro inverno e inizio primavera, ovvero da novembre ad aprile. L’estate, invece, è il periodo peggiore in assoluto.

(fonte foto: pixabay.com)

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: