Cosa fare il primo maggio a Milano: concerti ed eventi

Avete già deciso cosa fare il primo maggio? Certo, manca ancora qualche giorno, ma organizzarsi per tempo non guasta mai. Se non avete la fortuna di potervi ritagliare qualche giorno dal lavoro e resterete in città, sappiate che le occasioni di svago non mancheranno. Il primo maggio a Milano, ad esempio, è tutto da vivere. La città ambrosiana, come sempre, offre un parterre di eventi e di iniziative per tutti i gusti e per tutte le età, condizione che lusingherà anche i più esigenti.

Tutti i negozi, per l’occasione, resteranno aperti. Chi dunque ama lo shopping potrà godersi una passeggiata curiosando fra le vetrine del centro e, perché no, concedendosi qualche acquisto grazie alle promozioni pensate ad hoc per la giornata di festa. Se invece cercate qualcosa di più “caratteristico”, è d’obbligo una passeggiata lungo i Navigli, magari in bici.

Non mancheranno locali e ristoranti aperti tutto il giorno, ma di certo un pic nic al parco Sempione potrebbe fare la differenza in un primo maggio a Milano: magari sperando in una giornata di sole, seduti su di un plaid con il proprio cestino in vimini ricco di bontà. Un modo utile per riappropriarsi della città.

A differenza di Roma, famosa per il suo Concertone, a Milano non sono previsti concerti per il primo maggio. In alternativa, vi suggeriamo una passeggiata in zona Duomo, centro nevralgico della città dove non mancano mai gli artisti di strada. 

Cultura &Co

Le iniziative culturali sono il fiore all’occhiello della città, ed anzi in giornate importanti come quella del primo maggio, spesso, vengono messe in atto aperture speciali e ingressi agevolati nei musei statali. Da non perdere la mostra dedicata alle opere di Gustav Klimt, intitolata “Klimt. Alle origini di un mito”; e la mostra dedicata ad un altro grande della pittura, Vassilly Kandisky, “La collezione dal Centre Pompidou a Parigi”. Entrambe sono ospitate nella magnifica cornice di Palazzo Reale, con orario continuo dalle 9:30 alle 19:30. Se siete appassionati di fotografia potete puntare sulla mostra di Roberto Salbitani, “Storia di un viaggiatore” a Villa Ghirlanda di Cinisello Balsamo. Molto interessante è anche la mostra “In viaggio con l’Italia”, organizzata da Touring Club per i suoi primi 120 anni a Palazzo della Ragione, un percorso che incede per oltre un secolo di storia illustrate al pubblico attraverso istallazioni multimediali e postazioni interattive.

Primo maggio a Milano, cosa fare se piove?

Nel caso in cui il tempo sia brutto, si può sempre optare per un piano b. Musei e centri culturali, come abbiamo visto, saranno aperti; così come anche i centri commerciali, ideali soprattutto per coloro che hanno bambini piccoli, poiché le singole iniziative non mancheranno di animare la giornata del primo maggio a Milano.

Approfittando del fatto che la data cadrà di giovedì, si può anche pensare di fare un salto al cinema per godersi un film appena uscito in sala.

(fonte foto: MorgueFile.com)

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Ti potrebbe interessare anche: