Cucina con penisola

Cucina con penisola: regola del triangolo rettangolo, per attrezzare gli spazi. Cappa a isola, nella mensola diagonale: link aereo tra le pareti, per dilatare il volume.PBRNelle abitazioni moderne, spesso si vengono a trovare /cucine// aperte sul living, e in tal caso la
/Penisola// costituisce sia il piano operativo – pranzo, che il fulcro visivo, ed elemento divisorio, tra angolo cottura e soggiorno.

/PPOppure, ad esempio, si può progettare una soluzione con
/Penisola//, quando in un ambiente cucina, non si hanno a disposizione pareti di grandezza sufficiente per collocarvi una zona per le operazioni di /lavoro//, e una zona per il
/Pranzo//.

/PPBRIMG title=”PIANTA CUCINA BANCONE A TRIANGOLO” alt=”PIANTA CUCINA BANCONE A TRIANGOLO” /Progetto//, si nota che la pianta della cucina è a disposizione rettangolare, stretta e lunga, cioè lunga 4,30 mt, e larga soli 2,20 mt, per cui sarebbe stato scomodo disporre l’arredo della cucina in due pareti, vista la /ristretta profondità//.

/PPE’ stato quindi basilare, innanzitutto rispettare gli allacci esistenti, dato che non era tecnicamente possibile spostarli; poi ho pensato di dividere virtualmente, la cucina in /due zone//, ossia una prima zona dedicata alla conservazione, lavaggio, preparazione, cottura, ed una seconda zona così detta pranzo, anche se trattasi di un piccolo ma sufficiente /tavolo snack//, il quale non deve disturbare le operazioni di lavoro.

/PPDalla
/Pianta// appare evidente una grande struttura peninsulare a /triangolo rettangolo//, che invade la scena, assumendo anche una dimensione decorativa.BRQuesta caratteristica penisola a triangolo, è costituita da un top in /quarzo// giallo mandarino, nel quale sono inclusi, da un lato, un lavello a due vasche con scivolo e, tratteggiato, un piano cottura in acciaio.
/PMentre sull’altro cateto del triangolo, trova spazio un ampio piano snack, lungo 1,30 mt, su cui spiccano le due graziose tovagliette all’americana, e vi possono pranzare due persone, su due comodi /sgabelli// in legno laccato bianco e paglia naturale. PTale piano – pranzo, è un /transformist//, cioè può funzionare, all’occorrenza, anche da utilissimo piano di lavoro per le preparazioni più elaborate, che hanno bisogno di un’ampia superficie.

/PPInfatti a tal proposito, ho evidenziato in /arancio//, un /triangolo più piccolo//, inscritto tra la parete, e i due top gialli del triangolo maggiore. In pratica tale triangolo interno, è rialzato di 15 cm rispetto ai top, e spicca con il suo color arancio, in tono con la fascia – zoccolo, come sarà evidente dal successivo disegno; e così, il triangolo minore, diventa /torretta di servizio//, per ospitare i piccoli robot, che saranno d’ausilio per le elaborazioni culinarie.

/PPDa notare il pavimento in /grès// porcellanato in luminosa tonalità di giallo, posato in modo diagonale, per allargare l’effetto ottico; in perfetto accordo con la direzione della /diagonale//, ho posizionato una lunga /mensola aerea//, in cui è inserita la cappa.BRTale mensola arriva fino all’angolo inferiore destro in pianta, ossia va a sovrastare una colonna dispensa a profondità ridotta.

/PPLa mensola aerea, disposta come percorso diagonale tra le pareti, funge da /braccio dilatatore// dello spazio, cioè crea la sensazione di aver allargato la cucina, quasi come se si fosse trasformata, con un /trucco ottico//, /da rettangolare a quadrata//.

/PPBRIMG title=”DISEGNO CUCINA CON PENISOLA” alt=”DISEGNO CUCINA CON PENISOLA” ”PARTICOLARE /Pensili a giorno// in cui poter inserire contenitori di spezie varie, e addirittura il TV.BREcco dove sono collocati i robot, sulla torretta triangolare interna, a ridosso dello schienale, sul quale anche una comoda /barra portatutto//, rende a portata di mano gli utensili d’uso giornaliero.

/PPScenografica è la grande /cappa a isola//, in acciaio di forma trapezoidale, che trova sua ideale collocazione, nella lunga mensola diagonale che congiunge le due pareti.BRAll’illuminazione artificiale provvedono, oltre alle luci a soffitto, le luci della cappa e tre faretti a led incassati nella mensola.

/PPRisultato: quando si entra nella cucina, si ha dinanzi il prospetto dell’angolo cottura, quindi l’occhio viene /deviato magneticamente// dalla mensola aerea, che va da una parete all’altra, e si ha l’impressione che lo /spazio si dilati//.
/P
pa href=”http://www.lavorincasa.it/cucina-con-penisola/” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento