Cucina in mansarda

Azzurro cielo sopra i tetti della mansarda a tutto volume, ove si mette in mostra la cucina a forma di U, in equilibrio dinamico di sfumature cromatiche e di quote.PBRIMG title=”DISEGNO CUCINA IN MANSARDA” alt=”DISEGNO CUCINA IN MANSARDA” /PInoltre è stato installato ex novo l’impianto di /riscaldamento//, sostituiti gli /infissi// interni ed esterni, e sovrapposta una nuova
/Pavimentazione//. PIl mio disegno rappresenta una visione globale prospettica della cucina, vista dalla zona salotto, e già si ha l’idea di uno sguardo discreto/EM verso le zone operative, proprie dell’angolo cottura – lavaggio, in quanto esse sono schermate otticamente dal blocco penisola che si vede in primo piano.BRLa colonna frigo – congelatore visibile sulla sinistra, funge da setto divisorio al disimpegno che conduce ai servizi.

/PPBRLa cucina presenta una struttura /a forma di U//, i cui elementi sono in parte con ante a battente, mentre altri sono provvisti di cestoni ad apertura autofrenante, il cosiddetto sistema /bluemotion//.BRTutta la struttura a ferro di cavallo/EM, è in multistrato di legno, la cui rifinitura è in materiale polimerico lucido bianco, in cui va a riflettersi la luce naturale.

/PPL’essenzialità di tale composizione, è evidenziata dai profili orizzontali in legno di rovere, incassati nelle facciate, i quali permettono l’apertura senza le classiche maniglie, dilatando l’immagine della cucina stessa, e creando al contempo, dei disegni asimmetrici.

/PPIl disegno a U, trova il suo punto terminale, in una /torretta multiservizio//, che spunta in altezza rispetto al resto della struttura, e sulla quale vediamo appoggiata una tovaglietta all’americana per la colazione.

/PPIMG title=”PARTICOLARE ANGOLO COTTURA – LAVAGGIO” alt=”PARTICOLARE ANGOLO COTTURA – LAVAGGIO” /Penisola// è polivalente, ovvero funge da ampia zona pranzo, nonché da piano di lavoro, che può trasformarsi, all’occorrenza, anche in comoda postazione /office//.

/PPBRIMG title=”PARTICOLARE PANNELLO DECORATIVO” alt=”PARTICOLARE PANNELLO DECORATIVO” /Pannello decorativo//, realizzato su disegno, in policarbonato trasparente.

/PPEsso è /retroilluminato// per mezzo di luci a led, per conferire un tocco di personalità alla parete, e al contempo ricoprire la centralina dell’impianto termosanitario.

/PPInoltre è stata realizzata una zoccolatura a forma di
/Pedana//, nella quale sono state posizionate le condutture degli impianti, poiché non era stato possibile inserirle né a pavimento, nè a parete, a causa della presenza di una trave in cemento armato.

/PPIn tal modo si è rinnovato il look di una parete, creando a sorpresa un angolo ad effetto, grazie a questa pedana d’arredo, su cui poniamo un vaso ornamentale, che fa da leitmotiv cromatico.

/PPAl vecchio pavimento in seminato di marmo, sono stati sovrapposti listoni di gres porcellanato effetto rovere chiaro, in pendant con le essenze lignee degli arredi.

/PPScenografici ed altamente performanti ai fini del risparmio energetico, gli /infissi// in legno trattato con vernice ad acqua, rivestiti all’esterno in rame, con vetrata interna stratificata per la sicurezza, ed apertura a bilico.

/PPPertanto in questo mio progetto, l’obiettivo è stato quello di sfruttare l’effetto dislivello, tipico dell’ambiente mansarda, trasformandolo in opportunità, per creare una zona giorno con ampi movimenti, facendo /crescere lo spazio//, in un equilibrio di quote e sfumature.
/P
pa href=”http://www.lavorincasa.it/cucina-in-mansarda/” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento