Enorme frana a Cortina, crollata parete di roccia nel gruppo del Sorapis

La frana che si ? verificata nel gruppo Sorapiss-Croda Marcora La frana che si ? verificata nel gruppo Sorapiss-Croda Marcora ultimo aggiornamento: 01 ottobre, ore 15:09Belluno – (Adnkronos/Ign) – Una parete rocciosa larga circa 300 metri per un’altezza di 400 metri si ? staccata da croda Marcora. Il distacco ? avvenuto ad un’altezza di 3.150 metri

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Belluno, 1 ott. – (Adnkronos/Ign) – Mille metri cubi di materiale. Sarebbe questa, secondo una prima stima, l’entit? della frana che si ? verificata ieri sera attorno alle 23 nel gruppo Sorapiss-Croda Marcora, nel comune di Cortina d’Ampezzo a 3.150 metri di quota. A staccarsi dal costone del Ciadin del Laudo una parete di roccia dolomitica con una fronte di 300 metri e altezza di 400 metri. Questa mattina l’elicottero del Corpo forestale dello Stato, con a bordo personale del Soccorso alpino di Cortina e della Guardia di finanza, ha effettuato una ricognizione per valutare le conseguenze. Una parte del materiale franato ha interessato una traccia secondaria del sentiero principale, solitamente utilizzata come scorciatoia. Non si conoscono ancora le cause del movimento franoso. Il Sorapis ? uno dei principali gruppi delle Dolomiti ampezzane e si trova tra Cortina d’Ampezzo e San Vito di Cadore.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento