Governo, Epifani: “Parte del Pdl voter

(Adnkronos) (Adnkronos) ultimo aggiornamento: 01 ottobre, ore 20:59Roma – (Adnkronos/Ign) – Guglielmo Epifani alla riunione dei gruppi Pd annuncia che quello di Letta “sar? un discorso senza sconti”. E attacca Berlusconi: “Ha sbagliato tutto, il Paese non vuole la crisi”

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 1 ott. (Adnkronos/Ign) – “Anteporre il destino di uno al destino di tutti, urta il senso civile dell’opinione pubblica. La nostra fermezza ha favorito la divisione del Pdl. Una parte sicuramente voter? la fiducia”. A dirlo Guglielmo Epifani alla riunione dei gruppi Pd. “Dobbiamo dire con chiarezza che abbiamo fatto bene a portare la questione in Parlamento. Proprio perch? era nata come una pagliacciata, dovevamo essere fermi e seri. Il discorso di Letta sar? un discorso fermo, forte. Ripeter? la netta separazione tra governo e vicende personali di Berlusconi. E sar? forte sugli impegni a partire da lavoro, disoccupati, scuola, famiglie, imprese”. “Se una parte del centrodestra voter? la fiducia avverr? un fatto di grande portata politica, positivo prima di tutto per il Paese – ha detto -. Se finisce come ci auguriamo, lo dobbiamo soprattutto alla nostra unit?. Se finisce come ci auguriamo non avremo un governicchio, ma il governo stabile che serve all’Italia”. “Enrico mi ha detto che il suo sar? un discorso molto fermo, senza sconti, netto e approfondito. Letta far? un discorso inequivoco”. “Letta con un atto politicamente forte ha respinto le dimissioni dei ministri Pdl e domani sar? il giorno della verit?”. Per Epifani ? stata una “crisi sbagliata nei motivi, nei tempi e nei modi”. “Berlusconi perde politicamente prima di tutto nel Paese perch? tutti chiedono il contrario di ci? che sta facendo”. “Tutte le forze sociali sono unite nel dire no alla crisi. Tutta l’opinione pubblica, la Chiesa, l’Osservatore romano… E Berlusconi perde anche in Europa. Gli attestati europei ed internazionali che arrivano a Letta da Obama al presidente francese alla cancelliera tedesca, ci dicono che Berlusconi perde anche fuori dall’Italia”. Guglielmo Epifani alla riunione congiunta dei gruppi parlamentari Pd ha rivendicato come i democratici abbiano fatto bene a tenere una posizione ferma, sin da agosto, sulle vicende giudiziarie di Silvio Berlusconi. “In uno Stato di diritto ci sono questioni non negoziabili”. Con ironia, Guglielmo Epifani ha chiuso il suo intervento alla riunione dei gruppi Pd con un chiaro riferimento all’incontro di ieri del Pdl in cui a Fabrizio Cicchitto non e’ stato permesso di intervenire per aprire un dibattito sul discorso di Silvio Berlusconi. “Intendiamoci – ha detto Epifani -, non invito nessuno a cena”. La battuta del segretario del Pd ? stata salutata con risate e applausi dei parlamentari democratici.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento