Granfondo internazionale giordana, festa grande per i primi 10 anni

Il prossimo 22 giugno si torna sui passi Gavia, Mortirolo e Santa Cristina a ritmo di pedale
Riconfermati i tre percorsi di 85, 155 e 175 km. Saranno 4500 i metri di dislivello sul più lungo
Festeggiamenti ed una maglia commemorativa by Alè per l’edizione del decennale<
/P>

15/11/13 – La Granfondo Internazionale Giordana il prossimo 22 giugno si prepara a tagliare il traguardo delle prime 10 edizioni e prima di spegnere le candeline sta già progettando una gara al top. Come sempre il quartier generale sarà ad Aprica (SO) dove non potrà mancare nemmeno il patron dell’evento, Vittorio Mevio.
Quella del decennale sarà un’edizione tutta speciale dedicata ai festeggiamenti per questo prezioso traguardo raggiunto. Nel programma ci sarà anche una lunga kermesse con concerti e artisti di strada che accoglieranno pubblico e atleti nella giornata di sabato 21 giugno, dalle 14 e fino alle 23 lungo la centralissima Via Roma. La stessa via si riempirà di corridori fin dal primo mattino del giorno successivo quando tutti saranno in trepidante attesa dello sparo di inizio che lancerà la carovana sulle strade leggendarie del grande ciclismo, a cavallo tra le province di Brescia e Sondrio.
Anche quella del 2014 si conferma fin d’ora una prova di grande spessore, che chiamerà tanti atleti a mettere in campo tutte le proprie abilità e sarà certamente il terreno favorevole in particolare per gli scalatori. Rimarranno infatti invariati i tre percorsi già visti nell’ultima edizione, con i GPM dei passi Gavia, Mortirolo e Santa Cristina a dettare il ritmo. Partendo dal più corto dei tre si pedalerà per un totale di 85 km salendo sul Passo del Mortirolo dal versante più “soft” di Monno e poi, dopo un primo passaggio per Aprica, sul Passo Santa Cristina. Il Mediofondo si svilupperà invece per 155 km con un dislivello di 3.600 metri. Qui si salirà lungo i tornanti di Passo Gavia tra gli incantevoli scorci sul Gruppo dell’Adamello per poi gettarsi verso la Valtellina fino all’abitato di Mazzo, da dove ci si staglierà per l’arduo tratto che sale ai 1.851 metri di quota del Passo del Mortirolo e quindi giù verso il traguardo. I 175 km del Granfondo saranno una vera impresa per i ciclofondisti più coriacei. 4.500 i metri di dislivello da far fuori, 3 i passi da affrontare (in sequenza Gavia, Mortirolo dal versante di Mazzo e Santa Cristina) prima di poter alzare le braccia al cielo sotto l’arco del traguardo. Spettacolo e agonismo, insomma, hanno già messo la firma su questo appuntamento.
Tornando ai festeggiamenti dedicati alle 10 edizioni un momento speciale verrà riservato ai 24 ciclisti che hanno preso parte a tutte le 9 prove disputatesi dal 2005, una sorta di giovani “senatori” della Granfondo Internazionale Giordana. Per ricordare l’avvenimento sarà inoltre proposta una maglia commemorativa prodotta dal nuovo marchio Alè, new entry in casa Apg, azienda leader dell’abbigliamento tecnico per le due ruote. Il simpatico omaggio andrà a comporre il ricco pacco gara assieme a tante altre sorprese e gadgets.
La 10.a Granfondo Internazionale Giordana sarà infine prova in calendario dei prestigiosi circuiti Alè Challenge, Nobili/Supernobili, Gran Trofeo Multipower e Mini Coppa Lombardia 2014.
Le iscrizioni sono già a pieno regime e chiuderanno alle ore 20.00 del 14 giugno 2014, ma per chi si iscriverà on line sul sito www.mysdam.it sarà possibile prorogarle fino al 18 giugno con una sopratassa di 10 euro.
La quota di partecipazione è fissata a 40 euro che includeranno, oltre al pacco gara, ristori, pasta party, docce ed i servizi di assistenza meccanica e sanitaria. Dopo il 14 giugno sarà possibile iscriversi solamente in loco nelle giornate di venerdì 20 giugno (15-19), sabato 21 (9-12 e 14.30-19.30) e domenica 22 (5-6) al costo di 50 euro. Per agevolare i team ogni 10 iscrizioni cumulative una sarà in omaggio.
Info: www.granfondogiordana.com<
/P>©info Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere

View the original article here<
/P>

Lascia un commento