Il Venezuela e la crisi della carta igienica, una app per trovarla nei negozi

ultimo aggiornamento: 01 ottobre, ore 19:15Caracas – (Adnkronos/Bloomberg) – Nel paese sudamericano continua la penuria dei beni di prima necessit? come l’olio per friggere e il latte in polvere.

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Caracas, 1 ott. (Adnkronos/Bloomberg)- ‘Abastaceme’, riforniscimi. Cos? si chiamano il sito e la nuova App Android ideati da un cittadino venezuelano per trovare i negozi dove vendono carta igienica e altri beni di consumo che ormai scarseggiano, come l’olio per friggere e il latte in polvere. Ma ? la carta igienica che ? diventata il simbolo della penuria nei negozi, tanto che lo scorso 20 settembre il governo ha “temporaneamente” assunto il controllo della produzione della Manpa, fabbrica che produce il 40% di questo bene in Venezuela. Gi? in maggio, il governo di Caracas aveva deciso di importare 50 milioni di rotoli al mese per soddisfare i bisogni degli oltre 28 milioni di abitanti. Ma non ? bastato: la penuria, che il governo attribuisce ad una “guerra economica” orchestrata dai nemici della rivoluzione bolivariana, non accenna a diminuire. E se c’? chi si ingegna con le App, l’argomento si presta anche a molte ironie sul Web. Il governo del resto ci mette del suo. A partire dal capo dell’Istituto nazionale di Statistica, Elias Eljuri, secondo il quale se la carta igienica non basta vuol dire che “i venezuelani mangiano di pi?”. Il ministro degli Esteri Elias Jaua ha peggiorato le cose quando, parlando delle difficolta’ per superare la penuria, ha commentato: “volete la patria o la carta igienica?”. Impietoso l’hashtag che ha fatto furore su Twitter: “gliChavistiSiPulisconoIlC…ConLaPatria”.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento