Illuminare in modo insolito

Decidere il modo per illuminare lo spazio, sia esso interno o esterno è un vero e proprio progetto, ecco alcune semplici soluzioni alternative e originali.PBRL’/illuminazione per l’esterno// è un qualcosa che va sempre progettato, sia se stiamo parlando di un giardino un terrazzo e perché no anche del vialetto antistante casa. E’ possibile adottare soluzioni sempre differenti, evitando di dover sempre ricorrere all’impiego di /energia elettrica//, talvolta la si può utilizzare, cercando però di risparmiare in maniera intelligente. BRIMG title=”progettare la luce” alt=”progettare la luce” src=”C:\wamp\www\abs\Auto Blog Samurai\data\comefar\rsscomefarfaidate2\gif” width=300 onload=pagespeed.lazyLoadImages.loadIfVisible(this); height=200 pagespeed_lazy_src=”http://media.lavorincasa.it
/Post/13/12293/data/178447333.jpg”BRIn molti casi le/ lampade// utilizzate per illuminare questi spazi possono essere realizzate a mano a partire da materiali di recupero, oppure possono essere acquistate.

/PPGeneralmente per questo tipo d’/illuminazione da esterno// si preferiscono dei sistemi in grado di sfruttare l’/energia solare// completamente gratuita.

/PPBRSi possono realizzare /lampioni// con l’ausilio di cavi metallici e vecchi cd, questa tecnica ci permetterà di avere una lampada da esterni, che potrà poi essere appesa ai rami di un albero.BROppure si possono utilizzare sempre cavi metallici abbastanza resistenti e/ barattoli di vetro// simili a quelli utilizzati per le marmellate, oppure dei /vasi in vetro// all’interno dei quali possono essere inserite delle candele.BRIMG title=”vasi in vetro luminosi” alt=”vasi in vetro luminosi” src=”C:\wamp\www\abs\Auto Blog Samurai\data\comefar\rsscomefarfaidate2\gif” width=200 onload=pagespeed.lazyLoadImages.loadIfVisible(this); height=300 pagespeed_lazy_src=”http://media.lavorincasa.it
/Post/13/12293/data/92125845.jpg”

/PPA volte durante il giorno questi stessi /barattoli// possono fungere da vasi sospesi con all’interno dei fiori in occasione di una festa in giardino ad esempio.BRSempre con i /barattoli di vetro// e /luci LED// si possono realizzare ad esempio dei
/Percorsi luminosi// basterà disporre i barattoli di vetro lungo il vostro vialetto d’ingresso. Oltre alle /luci LED//, all’interno dei barattoli si possono posizionare delle /candele// così da rendere il percorso più suggestivo.

/PPI /LED// utilizzati all’interno dei barattoli di vetro sono a batteria. I barattoli utilizzati possono avere grandezze differenti e possono essere utilizzati anche sul bordo di una piscina, sotto un gazebo o in una veranda.

/PPSe non si vogliono utilizzare i /barattoli in vetro// si possono realizzare con le /bottiglie in PET// anche delle /lampade da tavolo//, sia per interni che per esterni. Poi anziché utilizzare il /LED// si potrà utilizzare una /lampadina a risparmio energetico//, che presenta l’importante vantaggio di non surriscaldarsi. E poiché il PET è sempre un materiale di natura plastica, meglio evitare incresciosi incidenti.

/PPMa non solo le bottiglie di PET possono essere utilizzate per creare /lampade per l’esterno//, infatti spesso è possibile trovare delle /lampade// realizzate con bottiglie di vetro da vino, alle quali viene fatto un foro al corpo, così da poter inserire un filo di /lampadine luminose// come quelle natalizie. Se si opta poi per le /lampadine a risparmio energetico// allora la scelta sarà ancora più green.BRIMG title=”lanterne luminose” alt=”lanterne luminose” src=”C:\wamp\www\abs\Auto Blog Samurai\data\comefar\rsscomefarfaidate2\gif” width=270 onload=pagespeed.lazyLoadImages.loadIfVisible(this); height=405 pagespeed_lazy_src=”http://media.lavorincasa.it
/Post/13/12293/data/184694897.jpg”BRSe poi si vuole cambiare materiali si possono utilizzare anche lattine e contenitori cilindrici in latta che possono essere impiegati per la realizzazione di /lanterne da giardino//. La /lanterna// è un elemento caratteristico, e posizionato in ambienti come il giardino appunto è in grado di conferire quel tocco di particolarità creando anche un’atmosfera piuttosto suggestiva.

/PPAll’interno delle /lanterne// potranno essere inserite /candele o lumini//, grandi o piccoli, ovviamente tutto dipende dall’effetto luminoso che si vuole ottenere.

/PPLe /lanterne// potranno essere appese utilizzando del fil di ferro o anche poggiate a terra o su dei muretti, tutto dipenderà dalla conformazione del giardino. Inoltre se si vogliono creare dei giochi di luce i contenitori in latta da adibire a lanterne potranno essere bucherellati.

/PPUn altro modo originale potrebbe essere quello di creare dei /contenitori per lampade da terra// utilizzando le bacchette orientali. Queste /lampade// da terra sono posizionabili sia all’interno che all’esterno, e poi possono essere alimentate da /lampadine a risparmio energetico//. Dato il materiale da cui sono composte, queste /lampade// possono essere considerate completamente naturali e riciclabili.

/PPBRPer essere all’avanguardia dell’/ecologicità// allora si potrà optare per una lampada alimentata da /energie rinnovabili//, quindi raggi solari e correnti d’aria provocate dal vento. Il sistema di questa lampada sfrutta una combinazione tra /energia solare// ed /eolica//.

/PPIMG title=”lampade solari” alt=”lampade solari” src=”C:\wamp\www\abs\Auto Blog Samurai\data\comefar\rsscomefarfaidate2\gif” width=248 onload=pagespeed.lazyLoadImages.loadIfVisible(this); height=125 pagespeed_lazy_src=”http://media.lavorincasa.it
/Post/13/12293/data/137567043.jpg”Una delle caratteristiche importanti di questa lampada è la sua durata, infatti è in grado di fornire fino a 12 ore di luce senza la necessità di cavi o spine che la colleghino alla rete elettrica. E’ dotata di una batteria e dopo 12 ore di esposizione alla /luce solare//, o 24 ore alle correnti del vento, la batteria che alimenta la /lampadina LED// integrata sarà completamente carica e quindi pronta all’uso.
/PSempre volendo sfruttare l’/energia solare// possiamo utilizzare i /barattolo-lampada solare//. Questo è un /barattolo di vetro// alimentato ad /energia solare// che lo ricarica durante il giorno. Il suo design gli permette di poter essere utilizzato indistintamente all’intero o all’esterno della nostra casa, ad esempio in un giardino o su un terrazzo. Può essere lasciato in giardino in qualsiasi condizione climatica e si attiva automaticamente accendendo la propria luce all’imbrunire. Quindi il meccanismo che utilizza è una sorta di /sistema crepuscolare//. PIMG title=”lampioni solari” alt=”lampioni solari” src=”C:\wamp\www\abs\Auto Blog Samurai\data\comefar\rsscomefarfaidate2\gif” width=200 onload=pagespeed.lazyLoadImages.loadIfVisible(this); height=301 pagespeed_lazy_src=”http://media.lavorincasa.it
/Post/13/12293/data/176792610.jpg”Se poi invece si ha la necessità di un elemento più grande si possono scegliere numerose tipologie di /lampioni da giardino//.

/PPAnche questi sono disponibili in diversi tipi ovviamente tutti hanno l’obiettivo di /illuminare gli spazi esterni//, giardini, terrazzi, piscine, ecc.,puntando sul risparmio energetico.

/PPMolti di questi /lampioni// adottano un sistema che prevede, che questi vengano ricaricati durante il giorno grazie alla presenza di un
/Pannello solare integrato// collegato ad una batteria ricaricabile di lunga durata. In questo modo il /lampione da giardino// diventa una fonte di luce gratuita ed /ecologica//.
/P
pa href=”http://www.lavorincasa.it/articoli/in/arredamento/illuminare-in-modo-insolito/” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento