Maltempo, dispersi padre e figlio travolti nel grossetano da un torrente in piena

Grosseto, 6 ott. – (Adnkronos) – Continuano senza sosta le ricerche dei vigili del fuoco per trovare uno svizzero e il figlio di 6 anni, che ieri sera intorno alle 21.30 sono stati travolti da un’onda di piena mentre attraversavano in auto un ponticello sopra un torrente, nel comune di Massa Marittima (Grosseto). L’uomo, la moglie e il figlio stavano rientrando in un agriturismo dove alloggiavano in vacanza. Quando sono arrivati al ponticello e hanno visto l’acqua la moglie ? scesa dalla vettura e pochi secondi dopo ? arrivata l’onda di piena che ha invece travolto padre e figlio. La macchina ? stata ritrovata poco pi? avanti ma all’interno non c’erano padre e figlio. I sommozzatori e i fluviali dei vigili del fuoco stanno perlustrando la zona, in particolare le sponde ma non sono ancora riusciti a trovare traccia dei due dispersi. “La situazione nel nord del grossetano, dopo le forti precipitazioni che hanno colpito la zona tra le 22 di ieri e l’una di stamani, ? seguita costantemente dalla Protezione civile regionale e da quella provinciale di Grosseto, in stretto contatto con la Prefettura di Grosseto dove ? riunita l’unita’ di crisi”, comunica il responsabile della Protezione civile regionale, Antonino Melara. “Stanno anche continuando le opere di ricerca dei due dispersi, padre e figlio di 6 anni di nazionalit? svizzera, travolti dall’esondazione del torrente Satello affluente del fiume Pecora”, rende noto. La situazione nella zona, in base ai report pervenuti alla Sala operativa regionale, al momento ? la seguente: interrotta la linea ferroviaria Siena-Grosseto, probabilmente fino a questa sera, come Ferrovie dello Stato ha comunicato alla Soup; stanno rientrando i livelli di guardia dei corsi d’acqua; su diverse strade provinciali permangono difficolta’ alla circolazione a causa degli allagamenti. Si segnalano frane e smottamenti nella zona dell’Amiata grossetano. Il maltempo sta investendo anche il Centro Sud. Il Comune di Nettuno far? richiesta domani al Dipartimento della Protezione Civile e alla Regione Lazio per il riconoscimento dello stato di calamit? naturale in merito al violento evento temporalesco con fortissima pioggia che ha colpito il territorio cittadino la notte scorsa. Le forti piogge hanno infatti provocato ingenti danni a beni mobili e immobili pubblici e privati. Il sindaco Alessio Chiavetta invita i cittadini a comunicare ai preposti uffici comunali i danni subiti per una prima stima totale e di chiamare i numeri di Polizia Locale e Protezione Civile (al momento coordinati dal primo cittadino) per gli interventi che rivestono carattere d’urgenza e particolare gravita’. Nell’avellinese, i vigili del fuoco sono intervenuti a Monteforte Irpino per salvare due anziani rimasti intrappolati in casa, a causa del forte temporale che questa notte si ? abbattuto su gran parte della Campania. L’abitazione dei due coniugi era invasa dall’acqua e dal fango: per raggiungerli, i vigili del fuoco hanno abbattuto un cancelletto che separava la casa dal giardino. Nessuna conseguenza per i due anziani.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento