Pd, Renzi vince tra gli iscritti: otto punti avanti a Cuperlo

Matteo Renzi a 'Che tempo che fa' Matteo Renzi a ‘Che tempo che fa’ ultimo aggiornamento: 18 novembre, ore 19:55Roma – (Adnkronos/Ign) – Dopo giorni di guerra di cifre, arrivano i risultati ufficiali del voto nei circoli: il sindaco al 46,7%, Cuperlo al 38,4% , Civati al 9,2%, Pittella sotto il 6% Zoggia: ”Numeri ancora ufficiosi ma variazioni non saranno significative” – VIDEO – Cuperlo: ”Partita ancora aperta” D’Alema attacca – VIDEO all’indomani dell’affondo fatto dal sindaco a ‘Che Tempo che fa’: ”E’ ignorante e superficiale” Ma Cuperlo si smarca via twitter – GUARDA- Nota dell’ex premier: ”Ho reagito a una propaganda che ha superato il limite”.

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 18 nov. (Adnkronos/Ign) – Matteo Renzi si aggiudica il primo posto nel voto degli iscritti con il 46,7%, seguito da Gianni Cuperlo con il 38,4%. Dopo giorni di guerra di cifre, arrivano i dati ufficiali del voto nei circoli. Ad annunciarli in una conferenza stampa al Nazareno, Davide Zoggia, responsabile organizzazione del Pd. “Si tratta di dati ancora ufficiosi -precisa Zoggia- perch? non abbiamo ancora il 100% di tutti i congressi ma quando li avremo tutti, si tratter? di variazioni non significative”. Al terzo posto ? arrivato Pippo Civati con il 9,2% e a chiudere Gianni Pittella con un risultato leggermente sotto il 6%. “Si ? votato in 7 mila circoli -aggiunge Zoggia- e la partecipazione ? stata poco sotto i 300 mila iscritti che hanno votato nei congressi di circolo”. Zoggia, infine, ha spiegato che alcuni congressi sono ancora in corso e si tratta di Asti, Rovigo e Frosinone, “pi? alcuni circoli sparsi per l’Italia. Ma ripeto che quando avremo tutti i risultati le variazioni non saranno comunque significative”. “Grazie! Essere nettamente in testa anche tra gli iscritti ? un risultato che in molti non si aspettavano”, scrive Matteo Renzi su Facebook. “Bene cos? -aggiunge-, avanti tutta fino alle primarie aperte e libere dell’8 dicembre”. ”La partita ? ancora aperta”, commenta Gianni Cuperlo al Tg3. Hanno dipinto queste primarie come ”un plebiscito”, come una ”strada asfaltata” per Renzi, e invece ”il 40% o gi? di l?” ha scelto una impostazione diversa. Ora ”mi aspetto primarie molto partecipate, due milioni o piu’ di persone” che ”rifletteranno questo primo passaggio”, perche’ il popolo degli iscritti non e’ cosi’ diverso, spiega, di coloro che voteranno l’8 dicembre. Poi, la stoccata a Matteo Renzi: ”Quando il sindaco parla di una sinistra distrutta non riflette la realta”’. E da questa corsa congressuale ”esce l’indicazione di una sinistra viva e vitale”.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento