Per Cangiari passerella etica a Parigi, al via la distribuzione internazionale

Il marchio ? interamente realizzato in Calabria da imprese sociali e con tessuti realizzati al telaio a mano ultimo aggiornamento: 30 settembre, ore 16:52Oggi la presentazione della collezione primavera/estate 2014

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 30 set. – (Adnkronos) – Passerella nella Ville Lumi?re per Cangiari, primo marchio italiano di moda etica di fascia alta, interamente realizzato in Calabria da imprese sociali e con tessuti realizzati al telaio a mano, che presenta oggi a Parigi, presso l’H?tel de Galliffet (sede dell’Istituto Italiano di Cultura), la collezione primavera/estate 2014 con la direzione creativa di Paulo Melim Andersson, e avvia cos? la distribuzione commerciale nel mondo. Oltre che a Milano, infatti, Cangiari verr? distribuito da uno showroom a New York, per l’area nord-americana, e da uno showroom a Parigi, che punta sul mercato di Europa e Asia. Questa prima collezione disegnata da Andersson coniuga design contemporaneo ed ecologico con la tessitura artigianale. Durante la Paris Fashion week, nella galleria delle mostre dell’Istiutto Italiano di Cultura ? anche allestita, fino al 3 ottobre, la mostra ”L’Art de Cangiari” con tessuti, fotografie, oggetti e strumenti tipici che raccontano la tessitura al telaio a mano calabrese, antica tradizione artigianale da cui Cangiari attinge la sua peculiarit?. Tradizione ma anche attenzione all’ambiente. Tutti i tessuti e i capi della griffe sono realizzati con materiali e colorazioni biologiche, nel massimo rispetto dell’ecosistema e del benessere di chi li indossa. I tessuti Cangiari hanno ottenuto la certificazione internazionale ”Gots”. La filiera di produzione, inoltre, ? totalmente made in Italy, formata dalle cooperative sociali del Gruppo Goel che si prendono cura delle fasce pi? deboli e operano per il riscatto del territorio.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento