Siglato patto Letta-Renzi: se Pdl si spacca avanti fino a 2015

ultimo aggiornamento: 01 ottobre, ore 17:22Roma – (Adnkronos) – A Palazzo Chigi un’ora e mezza di colloquio tra il premier e il sindaco di Firenze in vista dell’appuntamento di Letta davanti alle Camere

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Roma, 1 ott. (Adnkronos) – Un’ora e mezza di colloquio a palazzo Chigi tra Enrico Letta e Matteo Renzi. Un incontro fissato da qualche giorno e chiesto, a quanto viene riferito, dal presidente del Consiglio. Un faccia a faccia per coinvolgere il sindaco di Firenze nella delicata fase che si sta attraversando, trovando una sponda e un via libera ad un’operazione, quella di rompere il fronte pidiellino, che avrebbe una portata storica, come si riconosce dal fronte renziano. Insomma, un patto tra Letta e Renzi fondamentale per assicurare al governo l’orizzonte del 2015. Il premier, secondo quanto si apprende, avrebbe mostrato ottimismo sulla riuscita dell’operazione. Letta, a quanto si spiega, sta tenendo i contatti con tutte le anime del Pd per arrivare domani davanti alle Camere con il pieno appoggio di tutto il partito. La segreteria, del resto, oggi unitariamente si ? schierata per il sostegno al premier Letta. Durante la riunione, viene evidenziato dal versante renziano, Guglielmo Epifani ha ribadito che il congresso di terra’ l’8 dicembre. Una sottolineatura che ? stata apprezzata dai sostenitori del sindaco di Firenze

View the original article here<
/P>

Lascia un commento