Sostituzione Cerniera a Scodellino

La cerniera a scodellino è quella più utilizzata per le ante dei mobili di casa, in pochi minuti è possibile sostituirla e registrarla con un semplice cacciavite.PBRLa cerniera a /scodellino// è il tipo di cerniera più comune per i mobili e spesso è anche il punto debole dell’anta, se non funziona bene può compromettere la semplicità delle comuni operazioni di apertura e chiusura.BRIMG title=”cerniera a scodellino” alt=”cerniera a scodellino” scodellino /Placche// di copertura, esse principalmente hanno una funzione estetica.

/PPTuttavia, le placche proteggono anche le viti da polveri ed eventuali sostanze che ne potrebbero compromettere la semplice rimozione, in particolare per i mobili delle cucine.

/PPIMG title=”tappo viti” alt=”tappo viti ” /Pressione// con le mani, se le placche sono lì da molto tempo potrà essere necessario fare leva di sotto di esse con il cacciavite.

/PPIMG title=avvitare alt=avvitare src=”http://www.comefar.it/wp-content/uploads/2014/04/wpid-139478604.jpg” width=250 height=375Con lo stesso cacciavite possiamo /svitare// le viti delle cerniere che sono avvitate sulla struttura del mobile, sia quella nella parte superiore dell’anta che in quella inferiore.

/PPA questo punto l’anta del mobile, con ancora collegate le parti mobili delle cerniere, deve essere appoggiata su un piano di lavoro stabile che ci permetterà di /svitare// anche le parti delle cerniere avvitate sull’anta, come si vede nella foto a destra, per poi avvitare al loro posto le nuove cerniere dello steso tipo e della stessa lunghezza.

/PPL’anta con le nuove cerniere può essere /agganciata// alla struttura del mobile, tramite le parti fisse delle cerniere rimaste avvitate alla struttura in legno, possono quindi essere strette le viti che sono state inizialmente rimosse.
/PSe si dispone di un /avvitatore// elettrico tutte le operazioni, su descritte, potranno essere svolte in maniera estremamente rapida e con minor fatica. PIn ogni caso, prima di procedere con le operazioni è bene tenere a portata di mano un prodotto /lubrificante//, tipicamente a spray, che applicato sul bordo delle viti faciliterà le operazioni di rimozione.

/PPSulla parte /fissa// e /centrale// delle cerniere, poste sulla struttura del mobile, possono essere presenti una o più viti che hanno la funzione di registrazione dell’anta, i margini di oscillazione che le viti di registrazione permettono sono quasi sempre compresi tra più e meno 2 mm.

/PPBRMolto probabilmente dopo aver montato l’anta del mobile, con le nuove cerniere, provando a chiuderla, il suo profilo non /collimerà// perfettamente con quello dell’altra anta o con quello del mobile.

/PPCon poche
/Prove,// consecutive, di apertura e chiusura dell’anta e con piccoli angoli di rotazioni delle viti di registrazione sarà possibile regolare l’anta in modo che il suo profilo combaci perfettamente con il mobile e con l’altra anta.

/PPOltre all’altezza ed alla profondità dell’anta è possibile, spesso, registrarne anche il sormonto che/// è la posizione più o meno obliqua dell’anta chiusa rispetto al mobile.

/PPIMG title=”vite sormonto” alt=”vite sormonto” /P
pa href=”http://www.lavorincasa.it/sostituzione-cerniera-a-scodellino/” target=”_blank” rel=”nofollow”View the original article here/a
/P

Lascia un commento