Tragico sbarco di migranti a Scicli, fermati sette presunti scafisti

ultimo aggiornamento: 01 ottobre, ore 16:56Ragusa – (Adnkronos) – Bloccati i componenti dell’equipaggio dell’imbarcazione con 160 migranti eritrei a bordo, 13 dei quali morti annegati durante lo sbarco di luned? mattina su una spiaggia nel ragusano. Ricoverato in coma farmacologico il migrante travolto. Mauro telefona al carabiniere che ha salvato i naufraghi

condividi questa notizia su Facebook <
/P>Catania, 1 ott. (Adnkronos) – Fermate sette persone, cinque siriani e due egiziani, tutti di et? compresa tra i 25 e i 33 anni, ritenute componenti dell’equipaggio dell’imbarcazione con i 160 migranti eritrei a bordo, tredici dei quali morti annegati durante lo sbarco di luned? mattina su una spiaggia di Scicli, nel ragusano. Il provvedimento ipotizza il reato di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e morte e lesioni come conseguenza di un altro delitto, reato quest’ultimo considerato di natura dolosa. I sette fermati sono stati condotti dagli investigatori nel carcere di Modica E’ intanto ricoverato in coma farmacologico nel reparto rianimazione in un ospedale catanese, il migrante travolto da un’auto ‘pirata’ mentre fuggiva dalla spiaggia dopo lo sbarco. Continuano le indagini per identificare l’automobilista che dopo averlo travolto non lo ha soccorso. Il ministro della Difesa Mario Mauro ha telefonato al Maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri Carmelo Floriddia, complimentandosi per l’atto di coraggio dimostrato che ha portato al salvataggio di tre naufraghi . Ma continuano gli sbarchi. Un barcone con 157 migranti ? stato intercettato a 95 miglia a sud est di Capo Spartivento e soccorso in un’operazione coordinata dalla Direzione marittima di Reggio Calabria. L’allarme ? scattato dopo una chiamata effettuata con un telefono satellitare a bordo dell’imbarcazione che segnalava lo stato di difficolt? del barcone. I migranti sono di nazionalit? siriana, afgana, somala, iraniana e del Bangladesh. A bordo hanno viaggiato 134 uomini e 7 donne, 11 minori maschi e 5 minori femmine. Un secondo intervento in soccorso di migranti ? stato effettuato sempre in Calabria, e precisamente nella locride, a Brancaleone. A bordo c’erano 80 persone di nazionalit? siriana (di cui 56 uomini, 13 donne e 11 bambini), tutti in buono stato di salute. Infine, un ulteriore sbarco ? avvenuto vicino al porto di Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. I migranti, 46 adulti, tutti maschi, sono in buone condizioni psicofisiche, anche se provati dalla lunga traversata. Hanno riferito di provenire dal Bangladesh, Afghanistan e Pakistan.

View the original article here<
/P>

Lascia un commento